menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nordmeccanica volley si allunga la vita: al Palabanca non si festeggia

in un Palabanca tutto esaurito supera Imoco Conegliano per 3-1 e allunga la serie scudetto: lunedì gara 4 a Treviso

Nordmeccanica Volley allunga la serie scudetto. La vittoria in un PalaBanca sold out, con 3600 spettatori presenti, permette a Piacenza di conquistare Gara 3 della finale, superando Conegliano per la prima volta in questa stagione.

Ottima la prova collettiva della formazione di Marco Gaspari, con citazioni particolari per Sorokaite e Meijners, 45 punti in due. Conegliano anche stavolta si è confermata una grande squadra, ma nulla ha potuto contro una Nordmeccanica che si scopre sempre più in crescita.

PRIMO SET – Coach Gaspari comincia con Ognjenovic in palleggio, Sorokaite opposto, Belien e Melandri al centro, Meijners e Marcon in banda, Leonardi libero. Piacenza subito incisiva: 3-0, gestendo bene il recupero delle avversarie. L’ace di Sorokaite porta Nordmeccanica Volley sul 10-8, il muro di Melandri sul 14-10. Conegliano recupera buoni colpi e accorcia, tornando a -1: 15-14.

Adesso l’equilibrio è totale. Un break di Easy porta Conegliano al sorpasso: 17-16. Pronta è la risposta delle biancoblù, che con Sorokaite rimangono a -1: 19-20, trovando poi la parità a quota 21 con Belien e a quota 22 con Sorokaite. L’ace di Robinson e la schiacciata di Ortolani sono decisivi: Imoco Volley fa suo il parziale per 25-23, mentre Leonardi s’infortuna, lasciando il posto di libero a Valeriano. A Piacenza non bastano i 10 punti di Sorokaite, che attacca col 69%. E non basta neppure attaccare col 53% complessivo.

SECONDO SET – Si riparte con Nordmeccanica Volley costretta a cedere i primi 4 punti, comunque tenace e lucida per risalire la corrente: 5-5, poi 8-8. Poi un deciso cambio di passo: di Sorokaite e Marcon i punti che portano Piacenza avanti 12-9 al time out tecnico. Imoco comunque non molla: 14-13. Nordmeccanica Volley allunga di nuovo l’elastico: 17-13 e poi 21-17 con Belien. Stavolta la situazione viene gestita con la massima lucidità ed efficacia: i punti di Ognjenovic, Sorokaite e Meijners consegnano a Piacenza il parziale della parità, 25-21.

TERZO SET – Conegliano parte meglio: 6-3, ma Nordmeccanica Volley sa ricucire: 9-9. Ortolani porta Imoco Volley avanti 12-10 al time out tecnico. Easy mantiene il doppio vantaggio: 13-11. Poi il ritorno delle biancoblù: 15 pari, poi la gran giocata di Belien, Piacenza avanti 16-15. Nordmeccanica Volley continua a crescere in tutti i fondamentali e questo le permette di rimanere sempre in vantaggio: 22 con Sorokaite, 23-21 con Belien, per chiudere 25-22 con Marcon. E per la prima volta in tutta la serie Piacenza è in vantaggio in una partita.

QUARTO SET – Conegliano accelera subito alla grande: 9-4 e 12-9 al time out tecnico, pur dovendo adesso rinunciare all’infortunata Easy. Piacenza tenta il recupero, accusando comunque un po’ di fatale stanchezza: 14-10 con Robinson.

Nordmeccanica Volley non molla e, migliorando la qualità della battuta, risale la corrente: 14 pari, poi il sorpasso con Sorokaite, mentre Conegliano perde Easy per infortunio. Piacenza di nuovo a cavallo del match nonostante un nuovo sorpasso delle Pantere: 17-16. Sale in cattedra Meijners, che porta Nordmeccanica Volley avanti 21-20, poi Belien per il 22-21 e Meijners con due punti che valgono due match point: 24-22. Conegliano annulla, però Melandri trova due nuovi guizzi che consegnano a Piacenza la prima vittoria nella serie scudetto.

Leonardi_BZ6V4350-2

NORDMECCANICA PIACENZA-IMOCO CONEGLIANO  3-1

(23-25; 25-21; 25-22; 26-24)

NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 22, Valeriano (L), Belien 12, Bauer, Leonardi (L), Marcon 8, Bianchini, Melandri 8, Petrucci, Pascucci, Meijners 23, Taborelli, Ognjenovic 4. All. Gaspari.

IMOCO CONEGLIANO Glass 2, Vasilantonaki, Serena, Ortolani 15, Santini, Robinson 21, De Gennaro (L), Easy 16, Adams 10, Arrighetti 9, Crisanti, Nicoletti, De Bortoli (L), Barazza. All. Mazzanti.

Arbitri: Santi e Saltalippi. Spettatori 3600, incasso 38.450 euro.

LUNEDI’ GARA 4 AL PALAVERDE – E dunque, la speranza vive più che mai. La grande vittoria in un Palabanca sold out, con 3.600 spettatori presenti, permette a Piacenza di restare in corsa per lo scudetto. Nordmeccanica di nuovo in viaggio verso Treviso, dove lunedì alle 19.30 si giocherà Gara 4 della finale per il titolo tricolore.

Conegliano in vantaggio nella serie per 2-1. Questo significa che il sestetto di Mazzanti giocherà il secondo match point per il tricolore, stavolta davanti agli oltre 5.000 che già erano presenti al Palaverde martedì per Gara 1.

In caso di successo della squadra di Gaspari, tutto verrà deciso in Gara 5, ancora in programma al Palaverde, martedì 3 maggio, con inizio alle ore 20.15.

Vittoria_BZ6V4220-2

NV_BZ6V4122-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento