Nuoto, Giacomo Carini convocato con l’Italia ai Mondiali in vasca corta di Windsor

Ennesimo risultato di prestigio per il nuotatore piacentino Giacomo Carini

Ennesimo risultato di prestigio per il nuotatore piacentino Giacomo Carini. L’atleta della Vittorino da Feltre, da quest’anno tesserato anche per il Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, è stato infatti convocato dal Direttore tecnico azzurro Cesare Butini per partecipare con i colori dell’Italia ai Campionati Mondiali di nuoto in vasca corta, in programma dal 6 all’11 dicembre a Windsor, in Canada. Una convocazione storica, non soltanto per Carini che scenderà in vasca per la prima volta in una competizione iridata assoluta, ma anche per lo sport biancorosso dato che nessun nuotatore piacentino aveva mai partecipato prima d’ora ai Campionati Mondiali. Carini, selezionato da Butini per gareggiare nei 100 e nei 200 farfalla, fa parte di un ristretto elenco di nuotatori italiani chiamati a difendere i colori azzurri ai Mondiali e che comprende anche Martina Carraro, Gabriele Detti, Silvia Di Pietro, Luca Dotto, Erika Ferraioli, Gregorio Paltrinieri, Federica Pellegrini, Aglaia Pezzato, Silvia Scalia e Fabio Scozzoli. Nelle gare in vasca corta, tipiche del periodo invernale, Giacomo Carini può vantare un eccellente tredicesimo posto nel ranking mondiale del 2016 per i 200 farfalla, con l’ottimo tempo di 1’53”,98 fatto segnare proprio qualche settimana fa; un crono di appena due decimi di secondo superiore al record italiano di Nicolò Beni, firmato, però, nel periodo in cui venivano ancora utilizzati i cosiddetti costumi performanti. “E’ una convocazione che mi riempie d’orgoglio - sottolinea Carini - non solo perché si tratta della mia prima partecipazione ai Mondiali assoluti, ma anche perché finora ho sempre dedicato gran parte del lavoro e degli allenamenti alle gare in vasca da 50 metri. Il mio principale obiettivo stagionale era infatti orientato ai Mondiali in vasca lunga che si svolgeranno la prossima estate a Budapest, ma grazie al tempo fatto segnare qualche giorno fa e ai progressi negli allenamenti più recenti, sotto la guida di Gianni Ponzanibbio e Emanuele Merisi, sono riuscito ad ottenere questa chiamata per i Mondiali di Windsor in cui cercherò di dare il massimo sperando di regalare allo sport piacentino un altro risultato prestigioso. Sono orgoglioso di rappresentare l’Italia ai Mondiali, ma anche di far parte di una squadra ristrettissima con atleti del calibro di Federica Pellegrini, Fabio Scozzoli, Gregorio Paltrinieri e Luca Dotto che rappresentano in assoluto il meglio del nuoto internazionale”. Una convocazione prestigiosa per Carini, quindi, ma anche per la società del Presidente Sandro Fabbri che ancora una volta, grazie al costante apporto indirizzato alla crescita delle proprie squadre sportive, ha avuto modo di distinguersi a livello nazionale. “E’ una convocazione che premia il lavoro e la crescita continua di Giacomo - commenta Gianni Ponzanibbio - che proprio recentemente ha saputo aggiungere alle sue eccellenti performance in vasca lunga anche gli ottimi risultati ottenuti in vasca da 25 metri. I Mondiali di Windsor si svolgeranno con batterie e qualificazioni dirette alla finale a cui accederanno  soltanto gli atleti con i migliori otto tempi: la concorrenza non mancherà certo ma, soprattutto nei 200 metri, sono convinto che Giacomo saprà conquistare ancora una volta un risultato di grande prestigio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento