menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sopra il podio della Madison, vinta dai fratelli Viviani. Sotto Viviani e Scartezzini con il cronometro e il podio dell'Omnium (foto Dallatana/velodromo di Fiorenzuola)

Sopra il podio della Madison, vinta dai fratelli Viviani. Sotto Viviani e Scartezzini con il cronometro e il podio dell'Omnium (foto Dallatana/velodromo di Fiorenzuola)

Nuovo record della pista alla Sei Giorni delle Rose: è di Viviani e Scartezzini

I fratelli Elia e Attilio Viviani, alla loro prima madison ufficiale insieme, vincono con la maglia della Nazionale la madison di Classe 1 Uci, battendo i cechi Ondrj Vendolsky e Jan Kraus e i polacchi Wojtek Pszcolarski e Adrian Teklinski al termine di una gara combattutissima

Scartezzini-Viviani_record_Fiorenzuola-2-2La 19^ edizione della Sei Giorni delle Rose arriva al giro di boa e lo fa vivendo un momento a suo modo storico: nel corso di questa terza serata infatti, Elia Viviani e Michele Scartezzini hanno fatto registrare il nuovo record della pista nel giro lanciato: 20”843, battendo il precedente di Dylan Kennet (21”081, nel 2013) e anche quello fatto segnare, proprio nella gara di stasera dai britannici in maglia Alu Tecno Mark Stewart e Kian Emadi (20”965). Una serata ricca di colpi di scena, che mantiene la coppia di veronesi in maglia Acef al comando della generale con indosso la maglia bianca di leader Siderpighi, visto che la prova del giro lanciato era l’unica della serata valevole per la classifica della tradizionale 6 Giorni a coppie. Una serata che ha visto anche i fratelli Viviani (Elia e Attilio) protagonisti anche nella madison internazionale di Classe 1 Uci e che ha visto concludersi l’omnium femminile di Classe 1 con il successo della ceca Lucie Hochmann.

PRIMA VOLTA IN COPPIA E PRIMA VITTORIA: ELIA E ATTILIO VIVIANI CONQUISTANO LA MADISON DI CLASSE 1 UCI
I fratelli Elia e Attilio Viviani, alla loro prima madison ufficiale insieme, vincono con la maglia della Nazionale la madison di Classe 1 Uci (che assegna punti per il ranking dal quale dipendono le qualificazioni ai prossimi Mondiali), battendo i cechi Ondrj Vendolsky e Jan Kraus e i polacchi Wojtek Pszcolarski e Adrian Teklinski al termine di una gara combattutissima, con attacchi continui. I due veronesi, grazie ad deciso attacco nella seconda parte di gara, hanno chiuso a pieni giri con altre cinque coppie e con 15 punti ottenuti, mentre sei ne hanno collezionati i cechi e i polacchi, con Kraus-Vendolski secondi in virtù del miglior piazzamento nell’ultima volata.

Podio_omnium-Donne-2LUCIE HOCHMANN SU RACHELE BARBIERI NELL’OMNIUM FEMMINILE
Oggi si è anche concluso l’omnium internazionale di classe 1 per la categoria Donne Elite, che ha incoronato la campionessa nazionale della Repubblica Ceca Lucie Hochmann, la quale solo all’ultimissima volata della corsa a punti ha potuto festeggiare. Merito dell’ottima prestazione della modenese Rachele Barbieri, la più giovane tra le 23 al via, che nel corso della giornata aveva si era imposta prima nei 500 metri (in 37”708) e poi nel giro lanciato (24”765). Nella corsa a punti ha rimontato ulteriormente, chiudendo a quattro lunghezze dalla campionessa ceca 185 a 181, con la Kullmer che si è fermata a 178).

CAMPIONATI REGIONALI ESORDIENTI
Bis di Francesco Calì nei campionati regionali emiliano romagnoli per la categroia Esordienti che hanno fatto da contorno alle gare Elite. Il portacolori della Sozzigalli ha conquistato sia la velocità che la corsa a punti. In entrambi i casi ha preceduto Simone Mantovani (Cotignolese). Terzo nella velocità Marco Varolo (Mirandolese), nella corsa a punti Andrea Ostolani (Uc Scat). 
Doppietta anche in campo femminile: Alessia Patuello (Re Artù Factory Team) ha vinto la velocità e la corsa a punti. In entrambi i casi secondo posto per Giulia Affaticati (Vo2 Team Pink), terza nella velocità Sara Lodato (Stella Alpina), nella corsa a punti Sara Donegà, anch’essa della Stella Alpina.

Info e risultati: www.fiorenzuolatrack.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Allargare la cava significa più inquinamento per la zona»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento