Copra Morpho, che rimonta: Sisley battuta per 3-2

Finalmente comincia a vedersi il vero Copra Morpho che vince una partita incredibile contro la Sisley Treviso: 2-3, dopo essere stato in svantaggio e aver recuperato da 11-6 nel tie-break. Ora è centro classifica

Partenza con grande pulizia di gioco da parte di entrambe le squadre, con cambio palla preciso e grande equilibrio fino al time out tecnico (8-7 per Treviso). Poi cerca il primo break la squadra oro granata, con un muro di Fei che allunga 10-7. L'allungo decisivo con Bontje (ottimo primo set, 100% in attacco, il migliore con Maruotti al 62% e 6 punti) e un ace di Horstink fino all'errore di Zlatanov che dà il 25-21 finale alla Sisley.

LA CRONACA - Nel secondo set viene fuori tutto il carattere di Piacenza, che come da suo dna si esalta nella bagarre e alzando l'intensità della difesa mette in difficoltà gli ingranaggi d'attacco degli oro granata sprintando fino al 21-25, nonostante Piazza le provi tutte con De Togni, Papi e Boninfante in campo, ma senza grandi risultati. Terzo set con allungo iniziale (7-4) di Pujol e compagni, poi ritorna sotto la Copra Morpho, e si va al primo intervallo sull'8-7 per la squadra di Piazza, con Horstink (8 punti in questo set) ispirato. Il pubblico prova a trascinare la squadra (sugli spalti anche 300 atleti della neonata Volley Insieme, unione di Albatros e Preganziol), ma le due squadre si equivalgono. Treviso però quando sembra aver chiuso (24-22) trova la strada sbarrata: Piacenza annulla ben 4 set point orogranata e alla fine un grande ace di Nilsson ed un muro di capitan Zlatanov mette la Copra Morpho in corsia di sorpasso, 26-28 e gli ospiti volano sul 2-1 in un Palaverde ammutolito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FINALE AL CARDIOPALMA - Quarto set: la Sisley gioca aggressiva e lucida fino al 17-10, con Bjelica padrone della rete (3 muri) e grande precisione in attacco (altra bella gara di Fei), ma Piacenza reagisce alla grande (5-1) trascinata da Zlatanov e Gonzales (che addirittura schiaccia), risalendo fino al 18-15. A questo punto coach Piazza chiama un provvidenziale time out e poi due muri, altrettanto provvidenziali, di Fei, oltre a una bella iniziativa di Kovar (subentrato a Maruotti), rimettono Treviso in sicurezza 21-15: la Sisley stavolta capitalizza subito il vantaggio acquisito chiudendo 25-18. Quinto set ancora palpitante, con la Sisley che viene trascinata da Alessandro Fei e vola via 6-1 con cinque punti di Fei (3 aces): sembra fatta, si va sul 10-4 ancora con Maruotti e Fei, ma lì si spegne la luce: Zlatanov rianima la Copra Morpho (grande gara, 6 muri, 4 aces e 28 punti, MVP) che si riavvicina fino a trovare addirittura la parità con un controbreak di 7-1: 11 pari, tutto da rifare. Si combatte fintanto che gli ospiti chiudono con Popp 13-15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento