Per il Carpaneto una vittoria di carattere: espugnata San Felice (0-1)

Un calcio di rigore trasformato da Franchi al 10’ regala i tre punti ai biancazzurri, che restano in vetta a punteggio pieno

Vittoria di carattere e tre punti d’oro per la Vigor Carpaneto 1922, corsara a San Felice sul Panaro (Modena) e sempre in vetta alla classifica a punteggio pieno, in coabitazione con i “cugini” piacentini del Nibbiano e Valtidone e con la Sanmichelese, mentre si stacca la Bagnolese. A decidere l’incontro, la rete al 10’ messa a segno da Luca Franchi, abile a trasformare un calcio di rigore; per il resto, un match dove la formazione di Mantelli ha fatto vedere buone cose soprattutto nel primo tempo, mentre nella ripresa ha sfoggiato tanta capacità di soffrire, cercando di contenere fino alla fine il tentativo di rimonta dei giallorossi di casa. Inizia al meglio, dunque, il trittico ravvicinato della Vigor, che ora proseguirà mercoledì alle 20,30 con il match di Carpaneto contro la Fidentina di Mazza.

LA PARTITA – Dopo il minuto di raccoglimento in memoria dell’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, parte il match con la Vigor schierata con il solito 4-3-1-2 che vede come unica variazione a centrocampo Colla al posto dell’acciaccato Mazzera (in panchina). Il San Felice risponde con il 3-4-3 che vede centravanti D’Este, autore di una doppietta domenica scorsa e chiamato alla sfida a distanza tra bomber con Franchi, a segno con un tris nel 5-1 contro la Casalgrandese. E proprio l’attaccante piacentino  sblocca il risultato al 10’ su calcio di rigore concesso per atterramento in area di capitan Fumasoli. Al quarto d’ora, D’Este si divora il pareggio tirando centrale (Corradi blocca) su cross dalla destra di Sarti. Ancor più clamorosa l’occasione per i modenesi al 24’, che colpiscono l’incrocio dei pali con Cremaschi e subito dopo reclamano il rigore per il contrasto in area che manda giù Refolo, ammonito però per simulazione. Il Carpaneto torna pericoloso in contropiede al 37’ con Minasola, ben imbeccato da Franchi, ma il suo tiro viene rimpallato. Prima dell’intervallo, D’Este ci prova al 41’ (tiro parato), poi allo scadere è bravo Corradi in uscita a sventare una minaccia.

La ripresa vede i modenesi guadagnare inizialmente metri, con la Vigor che fatica ad alzarsi, ma al 60’ Franchi imbecca Girometta che conclude a colpo sicuro, anche se Baia è bravo a parare. Il match sale di tono agonistico con diverse ammonizioni, poi all’82’ capita su Fumasoli una palla invitante per chiudere il discorso, ma il portiere del San Felice è bravo a deviare in corner. Il match resta in bilico fino alla fine, poi dopo cinque minuti di recupero il Carpaneto può lasciarsi andare all’urlo di gioia.

SAN FELICE-VIGOR CARPANETO 1922 0-1

SAN FELICE: Baia, Sarti (78’ Casoni), Marchesini, Lartey, Martini, Ficarelli, Refolo (68’ Zanini), Cremaschi, D’Este (68’ Zogu), Beqiraj, Baltazhi. (A disposizione: Calanca, Pelacani, Caesar, Stabellini). All.: Galantini

VIGOR CARPANETO 1922: Corradi, Ghidotti, Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli, Colla (64’ Mazzera), Franchi, Minasola (90’+2’ Compiani), Girometta (75’ Lucci). (A disposizione: Terzi, Murro, Criscuoli, Orlandi). All.: Mantelli

ARBITRO: Di Stefano di Cesena (assistenti Sassi e Scognamiglio di Reggio Emilia)

RETI: 10’ rig. Franchi (V)

NOTE: Ammoniti Beqira­j, Refolo, Cremaschi, Marchesini (S), Franchi, Girometta, Fogliazza, Sandrini, (V),

Corner: 2-4; recupero 0’ e 5’

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento