Piacenza Basket Club: a Bertinoro una trasferta da non fallire

Copra Elior LPR Piacenza Basket Club continua la caccia ai playoff di Serie C Gold Emilia Romagna

Copra Elior LPR Piacenza Basket Club continua la caccia ai playoff di Serie C Gold Emilia Romagna. La squadra di coach Alessandro Galli nella prossima giornata di campionato verrà ospitata da Gaetano Scirea Basket a Bertinoro. Gli avversari del Piacenza Basket Club hanno un ruolino di marcia alquanto strano in questo campionato. Strano, un aggettivo che viene enfatizzato se si ragiona sul fatto dell'ottimo trend casalingo della squadra di Bertinoro tra le mura amiche nel 2016, rispetto a un record molto negativo in trasferta sempre nei primi mesi di 2016.
Una partita per questo motivo assolutamente da non sottovalutare per un Piacenza Basket Club che affronta la seconda trasferta consecutiva dopo l'importante vittoria sulla Salus Bologna, sebbene ottenuta attraverso una prestazione non eccelsa. Gaetano Scirea Basket Bertinoro è una formazione che fa della fase nella metà campo difensiva il suo punto di forza, non avendo delle statistiche realizzative impressionanti.
Solfrizzi e Delvecchio assicurano solidità sotto le plance (con quasi 13 rimbalzi di media combinati e circa 4 palle recuperate a gara), mentre in fase offensiva ci si affida soprattutto al tiro dal pitturato, con Ricci, Riguzzi e lo stesso Delvecchio a rappresentare i primi interpreti dei bianconeri. La squadra di Bertinoro ad oggi necessita di 2 punti per non rimanere invischiata nella lotta per la retrocessione, contando sui suoi 12 punti in classifica (a soli +2 dalla terzultima piazza occupata da For Pontevecchio Bologna).

Piacenza, dal suo canto, arriva ad una trasferta importante, dove riuscire a incamerare altri 2 punti sarebbe di fondamentale importanza, visto il big match in programma a Forlimpopoli tra Tigers Basket Meldola e Basket 2000 Reggio Emilia. Per Copra Elior LPR Piacenza Basket Club, formazione che nel 2016 ha notevolmente alzato le proprie percentuali arrivando ad un ottimo 49% dal pitturato e 34% da 3 punti di media, sono diverse le frecce pronte nella propria faretra. Tra queste, gli oltre 15 punti di media di Verri, Merchant e Degrada, abbinati alle statistiche importanti (sfiorando la doppia doppia tra punti realizzati e rimbalzi) di Gorla e Sifford, sono sicuramente le armi più importanti. Un Milo Galli di una costanza notevole durante la stagione (a fronte della carta di identità che recita 1995) è la ciliegina sulla torta per una trasferta che a Piacenza viene considerata come molto importante e che vuole essere affrontata nel pieno delle forze. La rincorsa ai playoff continua in modo vorticoso. Piacenza Basket Club vuole recitare un ruolo da protagonista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento