menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza Basket Club: una caduta fragorosa a San Lazzaro

Ora le ultime due gare, con il confronto diretto con Ferrara in trasferta e la sfida casalinga con Pontevecchio, risulteranno decisive per la stagione biancorossa

28° Giornata Campionato Serie C Gold Emilia Romagna

BSL San Lazzaro vs Copra Elior LPR Piacenza Basket Club 71-63

(15-17; 29-29; 47-40; 71-63)

BSL San Lazzaro: Lolli 17; Binassi 10; Masrè 3; Bianchi 16; Vercellino 16; Saccaro 4; Forni; Baietti 1; Mellara 2; Bernardi 2; Cavazzoli; Fabbri. All. Rocca

Piacenza Basket Club: Verri 13; Galli 4; Degrada 8; Massari 10; Inzani; Livelli; Gorla 8; Tagliabue; Sifford 4; Merchant 9; Bracci 7. All. Galli A.


Copra Elior LPR Piacenza Basket Club affronta a San Lazzaro di Savena la penultima trasferta di regoular season, incontrando una BSL San Lazzaro che ormai ha poco da chiedere alla classifica vista la sua tranquilla posizione a quota 18 punti in classifica.
Per la squadra di coach Galli, invece, si tratta di una partita molto importante considerata la cortissima classifica a 3 giornate dal termine.
La partenza del Piacenza Basket Club fa ben sperare: Verri con 6 punti consecutivi porta il punteggio sullo 0-6.
I biancoverdi bolognesi tuttavia iniziano con un lento lavoro di recupero, guidati da Vercellino e Masrè; Piacenza non riesce più a trovare la via del canestro, ed al 6' patisce il primo svantaggio della gara. 7-6.

Piacenza Basket Club tiene la partita in equilibrio, iniziando ad innescare il tiro da 3 di Degrada. Coach Rocca, per i padroni di casa, si affida ad una presenza notevole nel pitturato di ambo le aree, e tiene la gara in equilibrio con il canestro di Vercellino al 9'. 13-14.
Nelle fila biancorosse, l'ingresso di Bracci spariglia le carte, e grazie ad una buona prova del lungo Copra Elior LPR riesce a chiudere il quarto in vantaggio di 2 lunghezze. 15-17.
Nel secondo parziale capitan Massari alza vertiginosamente il ritmo della gara, banchettando nell'area avversaria con diverse scorribande fermate da falli. Lo stesso Massari, con un 2/2 dai liberi, porta al 13' la contesa sul 17-22.
Piacenza arriva fino al +9 con Galli e Gorla, ma da lì subisce un vero e proprio blackout, che negli ultimi 5' gli consentono di realizzare un solo punto.

BSL San Lazzaro non sta certo a guardare, e grazie a un gran numero di rimbalzi offensivi che portano a un doppio possesso riesce a ricucire il gap con Vercellino e Binassi. A metà partita lo score dice 29-29. Piacenza Basket Club continua il suo momento da grande punto interrogativo anche rientrando dagli spogliatoi, non segnando mai tra il 21' ed il 24'. Bianchi porta BSL fino al +6, prima che Gorla e Degrada provino a traghettare fuori dalla palude la squadra di coach Alessandro Galli. 35-35 al 26'. Massari si batte come un leone, ma la serata complessiva del Piacenza Basket Club è da 22/69 al tiro, un dato che la dice lunga sulla partita no dei piacentini. Mellara e Saccaro guadagnano liberi come se piovesse, e questo trend continua fino alla fine del quarto, quando il gioco da 3 punti di Saccaro manda ancora una volta il Piacenza Basket Club con le spalle al muro. 47-40. Nell'ultimo quarto Copra Elior LPR Piacenza Basket Club inizia tirando fuori gli artigli, mostrando il motivo per cui è una delle squadre al vertice del campionato.

Merchant, Verri e Sifford in meno di 3 minuti operano il sorpasso, infilando uno 0-9 di pura prepotenza. 47-49 al 33'.
Piacenza vola, mentre BSL San Lazzaro arranca, non riuscendo a trovare le contromisure. Il canestro di capitan Massari, da 3, a 5' minuti dalla fine prova a mettere le ali ai biancorossi. 51-56. Coach Rocca è costretto a chiamare time out a 4' dalla fine, vedendo l'inerzia della partita sfuggire dalle mani bolognesi. Copra Elior LPR Piacenza Basket Club spegne la luce, per la seconda volta nella gara, quella che risulterà fare più male. BSL San Lazzaro vede il momento di sbandamento dei biancorossi, e in un amen opera il controsorpasso, firmato da Bianchi e Lolli. 60-58.

Vercellino fa allungare nuovamente i biancoverdi a 90 secondi dal termine con una tripla che ha il sapore della sconfitta per il Piacenza Basket Club. 65-58. Piacenza prova, con scarsa lucidità, un rientro difficilissimo, ma le energie mentali e fisiche ormai sono poche, e il +8 sulla sirena finale ne è la prova. 71-63. Per Copra Elior LPR Piacenza Basket Club una sconfitta davvero amara, che può mettere addirittura in pericolo la partecipazione ai playoff. Di sicuro un brusco stop, che fa passare dalle stelle della roboante vittoria con la capolista Imola di 5 giorni fa alle stalle di una sconfitta come quella patita a San Lazzaro di Savena.
Ora le ultime due gare, con il confronto diretto con Ferrara in trasferta e la sfida casalinga con Pontevecchio, risulteranno decisive per la stagione biancorossa. Partite che senza qualche scivolone inaspettato di troppo sarebbero potute essere senz'altro affrontate con spirito più tranquillo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento