«Quella di domenica con la Correggese sarà la partita dell'anno»

Il Marzio Merli, Ds della Lupa Piacenza: "La squadra sta vivendo bene l’avvicinamento alla partita -prosegue il Ds-, i ragazzi non hanno bisogno di essere motivati, in quanto una partita del genere fornisce motivazioni a sufficienza sia per coloro che scenderanno in campo che per tutti i componenti della società: sarà un inno al calcio, un grande spettacolo"

Marzio Merli

Non c’è presentazione migliore: la sfida di domenica 17 Marzo tra Lupa Piacenza e Correggese sarà la partita dell’anno. I reggiani, secondi in classifica, tenteranno di ricucire parte degli 8 punti che li separano dalla banda Viali, mentre i biancorossi in caso di vittoria si avvierebbero verso una volata in solitario, scavando una voragine in classifica dietro di loro. Un big match delicato ma non decisivo, come ribadisce il direttore sportivo del Piacenza Marzio Merli.

"È l’evento dell’anno per la Lupa Piacenza -esordisce Merli-, tuttavia non sarà la partita fondamentale, in quanto mancano ancora tante giornate e ci sono molti punti in palio: sicuramente fornirà indicazioni importanti sul proseguo del campionato dato che si scontrano prima e seconda della classe". I ragazzi di Viali vengono dalla vittoriosa trasferta di Noceto e sono galvanizzati dalla lunga striscia di risultati positivi; la Correggese avrà tre assenze pesanti e un campionato da riaprire, impresa ardua se si pensa che quest’anno il Garilli non è stato ancora espugnato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La squadra sta vivendo bene l’avvicinamento alla partita -prosegue il Ds-, i ragazzi non hanno bisogno di essere motivati, in quanto una partita del genere fornisce motivazioni a sufficienza sia per coloro che scenderanno in campo che per tutti i componenti della società: sarà un inno al calcio, un grande spettacolo". Contro la Correggese sarà la terz’ultima partita casalinga della stagione; al Garilli tutti gli avversari hanno avuto la vita difficile anche grazie al calore del dodicesimo uomo in campo, vale a dire quei tifosi che hanno sempre sostenuto la squadra e che domenica riempiranno lo stadio. "Sono la nostra benzina i tifosi -conclude Merli- e mi auguro di vedere l’intero settore del Garilli completamente esaurito e colorato come sempre: sono sicuro che sarà una festa anche per loro." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

Torna su
IlPiacenza è in caricamento