Rebecchi, dopo il miracolo di Pavia è l'ora della verità: a Piacenza arriva Villa Cortese

Dopo le vittorie contro Monteschiavo Jesi e Riso Scotti Pavia, le ragazze di Caprara si apprestano ad affrontare un altro match sulla carta proibitivo. Sabato sera, 27 febbraio, al PalAnguissola, arriverà la Mc-Carnaghi Villa Cortese. Tale compagine, che ha in Taismary Aguero la sua stella, venderà cara la pelle

Dopo le vittorie contro Monteschiavo Jesi e Riso Scotti Pavia, le ragazze di Caprara si apprestano ad affrontare un altro match sulla carta proibitivo. Sabato sera, 27 febbraio, al PalAnguissola, arriverà la Mc-Carnaghi Villa Cortese. Tale compagine, che ha in Taismary Aguero la sua stella, venderà cara la pelle.

Il cambio di rotta delle piacentine fa, comunque, ben sperare. Dopo l’addio di Angeloni e gli infortuni di Kaczor, per Wensink e Stufi si poteva temere il peggio: invece, strano a dirsi, la squadra ha trovato la compattezza che finora le era mancata. Un elogio particolare va fatto a “Great Wall” Laura Nicolini: nella stagione è partita come terza centrale, adesso toglierla dal sestetto titolare sarebbe un harakiri. “Mitraglietta” Mia Jerkov sta garantendo un rendimento altissimo: aveva solo bisogno di più fiducia e di un posto fisso. “Maga” Beir è tornata quella dell’anno scorso: una ragazza capace di dar solidità sia in ricezione che in attacco.
  Il sogno? Decimo posto in classifica, 26 punti e playoff. Non è utopia  

Il tecnico Caprara potrà recuperare le infortunate: tutti speriamo, però, che accetti l’assioma "squadra che vince non si cambia". L’obiettivo del decimo posto è raggiungibile: il che significherebbe non solo salvezza, ma ottavi di playoff scudetto.

Vincere contro Milano 3-2 (risultato che manca nello score di Piacenza), idem a Perugia il 7 marzo, vincere da 3 punti in casa contro Castellana Grotte il 14 marzo, racimolare un altro punticino a Bergamo il 21 marzo e infine sconfiggere una, si presume, già retrocessa Conegliano il 28 marzo: totale 26 punti finali in classifica. Il 9 aprile si giocherebbe, sempre facendo calcoli probabilistici, contro Perugia per regalare al pubblico piacentino sogni, fino a poco tempo fa, chimerici.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento