Scherma, la lama di Amedeo Polledri (Pettorelli) brilla a Novara

Nella prima prova nazionale Cadetti ottimo quattordicesimo posto per lo spadista piacentino, qualificato per la prima prova Giovani

Polledri con Bossalini

Una prestazione maiuscola, esaltante che lo ha condotto fino agli ottavi di finale, chiudendo al quattordicesimo posto dopo ben undici assalti disputati. Il Circolo della scherma “Pettorelli” è stato protagonista a Novara con Amedeo Polledri, spadista piacentino in luce nella prima prova nazionale Cadetti. La manifestazione (trofeo Itas Assicurazioni) è andata in scena al PalaIgor con 337 atleti provenienti da tutta Italia.

Il cammino di Polledri era iniziato con un brillante rendimento nel girone di qualificazione, chiuso con cinque vittorie e una sola sconfitta, conquistando il 51esimo posto dopo i raggruppamenti. Nel tabellone a eliminazione diretta, il portacolori del “Pettorelli” ha iniziato la propria corsa superando 15-9 Alessandro Biscontini (Foligno), salvo poi approdare nei trentaduesimi grazie al 15-7 rifilato a Christian Ficio Mancini (Capraia). Successivamente, sono arrivati i successi contro Loris Calabretta (Sant’Agata, 15-13) ed Elia Ercolani (Ravenna, 15-11), mentre negli ottavi la corsa si è fermata contro il romano Andrea Bambini (15-8), portacolori delle Fiamme Oro.  Il successo finale della manifestazione è andato a Giulio Gaetani (Accademia Scherma Marchesa Torino) davanti a Marco Balzano (Club Scherma San Nicola). Grazie al piazzamento ottenuto, Amedeo Polledri ha centrato la qualificazione per la prova nazionale Giovani.

Nell’analoga competizione femminile Cadetti, per il circolo piacentino i migliori risultati sono arrivati da Vittoria Varesi e Matilde Burgazzi, arrivati nei sessantaquattresimi dopo aver superato il girone di qualificazione e un turno dell’eliminazione diretta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento