Sei Giorni delle Rose, l'edizione 2016 dall'11 al 16 luglio

Il Comitato Organizzatore farà richiesta di questa data all'UCI

Buttazzoni e Viviani, i vincitori dell'edizione 2015

Si è conclusa lo scorso tre luglio, con il successo della coppia italiana formata da Elia Viviani e Alex Buttazzoni (in maglia BFT Burzoni), la 18esima edizione della 6 Giorni delle Rose – Fiorenzuola International Track al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). Viviani e Buttazzoni avevano già portato a casa la maglia “Siderpighi” di leader della classifica finale: il primo nel 2011 con Jacopo Guarnieri, il secondo l’anno scorso con Marco Coledan. 

Sei giorni di gare che, oltre alla tradizionale gara a coppie, hanno visto i più forti pistard del panorama internazionale (uomini e donne), fra cui diversi campioni del mondo e olimpici, sfidarsi in spettacolari gare di classe 1 UCI (il livello più alto possibile), per conquistare punti validi nel cammino di qualificazione verso Mondiali e Olimpiadi. 
In tutto sono stati 86 gli Uomini Elite che hanno partecipato alle gare delle varie specialità, a cui vanno aggiunti 84 Under 23, che hanno preso parte a gare a loro riservate così come a quelle per Elite. 42 sono stati invece gli Juniores. In campo femminile, hanno corso sull’anello del “Pavesi” 75 atlete Elite. Numeri a cui vanno aggiunti quelli dei partecipanti alle gare giovanili per Esordienti e Allievi, 127 in tutto tra maschi e femmine. Infine, alla manifestazione hanno preso parte, in giornate a loro dedicate, 9 atleti in hand bike e 156 bambini della categoria Giovanissimi. In totale sono stati dunque 579 i ciclisti, di tutte le categorie, che hanno partecipato alla manifestazione, tra il 28 giugno e il 3 luglio. Un record assoluto per la 6 Giorni delle Rose, così come da record è il numero delle diverse nazioni dalle quali provengono tutti questi atleti, ben 36. 

Al di là dei numeri, la qualità dei partecipanti ha dato vita a gare combattute e molto spettacolari, di fronte ad una cornice di pubblico che per sei sere, e in particolare la prima e l’ultima, ha risposto molto bene. 
La stagione internazionale al Velodromo di Fiorenzuola non è terminata, perché l’1, il 2 e il 3 settembre andrà in scena la Fiorenzuola Talents Cup, gara di Classe 2 UCI, ma il Comitato Organizzatore pensa già a mettere in cantiere la prossima edizione della massima gara internazionale di ciclismo su pista che si svolge in Italia: all’UCI sarà formalizzata – non appena sarà possibile farlo ufficialmente – la richiesta per svolgere la 19^ edizione della 6 Giorni da lunedì 11 luglio a sabato 16 luglio 2016. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento