Sei Giorni, sono ancora Viviani e Scartezzini i leader della classifica

Stasera si concluderà questa spettacolare 19^ edizione della 6 Giorni delle Rose: nel pomeriggio saranno i Giovanissimi ad animare il Velodromo con i "primi sprint", mentre dalle 19 si correrà uno scratch internazionale di classe 1 Uci. Nel corso della serata verrà anche incoronata Miss 6 Giorni delle Rose 2016

Sopra il podio dell'omnium con Viviani. Sotto la premiazione di Viviani e Scartezzini (foto Dallatana/Velodromo di Fiorenzuola)

Viviani-Scartezzini leader-4Nuovo cambio al vertice della 19^ Sei Giorni delle Rose Internazionale di Fiorenzuola: nella quinta e penultima serata, Elia Viviani e Michele Scartezzini (coppia della Acef) vincono l’americana, superano quota cento punti in classifica generale e automaticamente guadagnano un giro, andando così a riprendersi la maglia bianca Siderpighi di leader che ieri avevano conquistato la testa della classifica grazie ad un attacco solitario che aveva permesso loro di guadagnare un giro su tutte le altre coppie. Una giornata ideale per Elia Viviani, che ha anche conquistato l’omnium di classe 1 Uci.

6 GIORNI: ANCORA EMADI-STEWART NEL GIRO LANCIATO
Dopo aver stabilito ieri il nuovo record della pista (20”458), i britannici Kian Emadi e Mark Stewart Ieri hanno vinto nuovamente la prova del giro lanciato, con il tempo di 20”746. Anche stasera secondo posto per Viviani e Scartezzini, con il pur ottimo tempo di 21”061. Terzi Marguet e Suter (Rossetti Market), con 21”693. Ma a determinare il cambio al vertice è stata l’americana di fine serata, sulla distanza di 60 giri, che ha visto imporsi Viviani-Scartezzini con 16 punti, cinque in più della coppia ucraina Hryniv-Gladish (Bussandri), otto in più di Marguet e Suter, mentre Kneisky e Thomas hanno chiuso in quinta posizione.

VIVIANI RE DELL’OMNIUM DI CLASSE 1 UCI
Elia Viviani, campione europeo dell’omnium, specialità nella quale gareggerà alle Olimpiadi di Rio fra tre settimane, ha conquistato oggi l’omnium di classe 1 Uci che era iniziato ieri con le prime tre prove. Il veronese s’è piazzato secondo nel Km da fermo (1’06”644) e nel giro lanciato (21”885), in entrambi i casi alle spalle del neozelandese Nicholas Kergozou. Viviani ha poi firmato il successo con una corsa a punti da protagonisti, chiudendo a 208 punti. Secondo a quota 177 il kazako Artyom Zakharov, terzo a 172 il neozelandese Nicholas Kerzogou. A premiare i tre sul podio è stato il dottor Franco Pugliese, presidente della sezione provinciale Lilt (Lega Italiana Lotta contro i Tumori) di Piacenza.

CASTELLI VINCE L’OMNIUM JUNIORES 
Ieri si è disputato anche un omnium su tre prove (scratch, eliminazione e corsa a punti) per la categoria Juniores: a vincerlo è stato Paolo Castelli della Ciclistica Trevigliese, davanti a Gabriel Filippini del Noceto-Nial e a Luca Tortellotti dell’Aspiratori Otelli Cadeo Carpaneto.

STASERA IL GRAN FINALE
Stasera sera si concluderà questa spettacolare 19^ edizione della 6 Giorni delle Rose: nel pomeriggio saranno i Giovanissimi ad animare il Velodromo con i “primi sprint”, mentre dalle 19 si correrà uno scratch internazionale di classe 1 Uci, dopodiché si terrà una prova del Km lanciato per Handbike, a seguire una corsa a punti di classe 1 Uci con tanti campioni in pista e poi il gran finale con l’epilogo della 6 Giorni: giro lanciato e americana finale incoroneranno la coppia vincitrice. Nel corso della serata verrà anche incoronata Miss 6 Giorni delle Rose 2016. 


Info e risultati su www.fiorenzuolatrack.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento