Piacenza da montagne russe. Col Novara va sotto tre volte ma trova sempre la rimonta

Brutta prova difensiva dei biancorossi che sono spesso in affanno contro i piemontesi ma l'attacco è chirurgico e riesce sempre a rimontare lo svantaggio grazie ai gol di Maritato, Maio e Pedone. Finisce 3-3

Buon punto per il Piacenza, almeno per come si stava mettendo la partita. I biancorossi nel recupero col Novara rischiano per ben tre volte di imboccare la strada sbagliata e per altrettante volte sono bravi a rimediare ai propri errori. Perché qui sta la nota negativa della giornata: il Piacenza si fa male da solo tre volte, prima sull’erroraccio di Bruzzone, poi sulla dormita colossale della difesa e infine sul rigore regalato. Nel mezzo c’è una squadra, però, che è bravissima a rimediare alle proprie mancanze con un apprezzabile spirito combattivo e un manovra offensiva che sembra aver trovato una propria fluidità.

Leggi qui il commento completo della partita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento