rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Sport

Un bel Piacenza strappa un punto prezioso sul campo del Como. Intensità e aggressività, ma l'attacco rimane a secco

I biancorossi confezionano le azioni più pericolose per 80', nel finale i lombardi rischiano di vincere e protestano per un "gol fantasma" non assegnato a Ferrari. Finisce 0-0. Gli emiliani rimangono al penultimo posto in classifica

Bel Piacenza, buon punto e alcuni capisaldi ritrovati. E’ questo quanto dice il posticipo contro il Como, partita che i biancorossi meriterebbero di vincere fino all’80’, cioè fino quando la squadra di Manzo ha avuto gamba e polmoni per tenere i ritmi forsennatamente alti - e che il Como ha sofferto tremendamente - prima di tirare i remi in barca e, a questo punto, rischiare più del dovuto. E sì perché i lombardi nel finale fanno tremare il Piacenza con due occasioni clamorose sprecate da Hmaidat e Gatto, nel mezzo c’è il “gol fantasma” di Ferrari

Leggi qui il commento completo della gara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bel Piacenza strappa un punto prezioso sul campo del Como. Intensità e aggressività, ma l'attacco rimane a secco

IlPiacenza è in caricamento