Una poltrona per il quinto posto. E' la sfida tra Lpr e Monza

Volata finale per la Coppa Italia nell’ultima giornata del girone di andata. Piacenza, Monza e Verona di contendono la quinta piazza che permetterebbe un accoppiamento più agevole negli ottavi di coppa

Volata  finale per la Coppa Italia nell’ultima giornata del girone di andata. Piacenza, Monza e Verona di contendono la quinta piazza che permetterebbe un accoppiamento più agevole negli ottavi di coppa, nonché di affrontare la peggio classificate delle prime quattro nell’eventuale quarto di finale. Lpr e Gi Group nello scontro diretto e Calzedonia in casa della Kioene Padova, sono queste le partite che decreteranno la posizione appena dietro le battistrada Civitanova, Modena, Perugia e Trento. Piacenza è comunque padrona del suo destino; al PalaIper basterebbe una vittoria al tie-break per chiudere al quinto posto e girare cosi la boa di metà stagione centrando l’obiettivo prefissato alla vigilia del campionato, teoricamente i biancorossi potrebbero chiudere anche in settima posizione nel caso che gli scaligeri espugnassero con bottino pieno Padova e la Lpr facesse virgola in Brianza, ipotesi sulla carta reale ma che non tiene conto della grave crisi tecnica di Verona reduce da cinque sconfitte consecutive in campionato ed in caduta libera in classifica. Sarà dunque una vera e propria finalina quella tra la squadra di Falasca e quella di Giuliani con i padroni di casa avvantaggiati dal fattore campo ma con i piacentini avanti di due preziosi punti (21 contro 12); due formazioni in buone condizioni di forma ed entrambe reduci da due sfortunate battaglie contro le big Azimut e Diatec ed in grado nel corso del girone di andata di rialzarsi dopo un inizio problematico dovuto ad una serie di infortuni. Se Piacenza, infatti, ha avuto a che fare con il caso Marshall e le assenze di Parodi, Zlatanov e Tzioumakas; per i brianzoli non è andata meglio con gli infortuni contemporanei degli opposti Hirsch e Raic e la lunga squalifica per tre turni del palleggiatore Jovovic dopo il match proprio con Verona. Nelle ultime giornate Monza sembra aver ritrovato un buon passo con la sorprendente netta vittoria di Modena ed il punto strappato a Trento grazie ad una delle migliori difese del campionato (dietro solo alla Lpr) con gli schiacciatori Fromm e Botto protagonisti nelle speciale classifica di rendimento a insieme al trio biancorosso Marshall-Clevenot-Manià. Ma il match non si deciderà solo in seconda linea, se infatti Piacenza è sicuramente superiore in attacco soprattutto per merito del contributo di Hernandez, anche i lombardi hanno in Fromm e Hirsch due buoni interpreti in prima linea mentre a muro la sfida tra due dei migliori centrali della Superlega come Alletti e Verhees.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento