menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un attacco di Massimo Botti (Canottieri Ongina) contrastato da Eros Mosaner (Avs Mosca Bruno Bolzano) - foto Servadio

Un attacco di Massimo Botti (Canottieri Ongina) contrastato da Eros Mosaner (Avs Mosca Bruno Bolzano) - foto Servadio

Volley B1 maschile, Canottieri Ongina da urlo: 3-0 anche all'Avs Mosca Bruno Bolzano

Sesta vittoria consecutiva e girone di ritorno finora senza set persi per la squadra di Bruni che sorpassa in classifica gli altoatesini e sale al quinto posto

Tutti in piedi e applausi. Non si può fare diversamente per la Canottieri Ongina, grande protagonista del periodo invernale nel campionato di B1 maschile. Con una prova da incorniciare, i gialloneri di Bruni hanno liquidato in tre set l'Avs Mosca Bruno Bolzano, continuando la tradizione casalinga positiva contro l'avversario e festeggiando la sesta vittoria consecutiva, con i successi equamente suddivisi tra fine girone di andata e inizio di ritorno. In particolare, nella seconda metà del campionato, Botti e compagni sono stati praticamente perfetti: nel match di sabato sera a Monticelli, infatti, è arrivato il terzo 3-0 in altrettante partite, con Bolzano che ha dovuto subire lo stesso trattamento impartito in precedenza a Motta e al Sant'Anna Tomcar. 

Grazie ai tre punti contro l'Avs Mosca Bruno (vincitrice all'andata al tie break), la Canottieri Ongina ha sorpassato l'avversario altoatesino in classifica, balzando al quinto posto e rimanendo in scia alla Caloni Agnelli Bergamo, quarta  a + 5.

Per i ragazzi di Bruni, dunque, un'altra prova positiva, con un ottimo ritmo nel cambiopalla e con attacco e muro come fondamentali che hanno scavato la differenza a favore dei gialloneri piacentini, trascinati dai 21 punti di Maikel Cardona. Nel complesso, la formazione monticellese ha mostrato anche una grande solidità mentale, testimoniata per esempio dalla rimonta del terzo set, dove i padroni di casa hanno rimontato da 18-21 a 25-23. Inoltre, la Canottieri Ongina ha saputo sopperire anche all'infortunio accorso a inizio terzo set al centrale Massimo Botti, egregiamente sostituito da Paolo Bonola.

Per la squadra del presidente Fausto Colombi, il prossimo appuntamento è previsto sabato 27 febbraio alle 18 a Padova contro il Valsugana.

La partita - Il match vede i gialloneri di casa scendere in campo con Giumelli in regia, Cardona opposto, Caci e Binaghi in banda, De Biasi e Botti centrali e Godi libero, mentre Bolzano risponde con la diagonale Izzo-Gavoto, con i centrali Paoli e Leonardi, con Rossatti e Mazza in banda (Capra in panchina limitato da un problema alla spalla) e Chiappa libero.

Cardona fa subito capire di essere in grande spolvero (quattro punti nel 7-5), mentre Bolzano prova a reggere il colpo (muro di Paoli su Botti e punto di Gavotto per il 12-12). La Canottieri Ongina mette la freccia con un block di Giumelli su Mazza e con un ace di Botti (15-12 e time out Avs), poi De Biasi firma la doppietta con muro e attacco per il 17-12. Bolzano si affida ai block di Mazza e Gavotto per rifarsi sotto (18-16), ma nel finale la squadra di Bruni non perdona, chiudendo 25-20 con l'ace del subentrato Bonola.

Dopo il cambio di campo, Burattini cambia Rossatti con Albergati in posto quattro, poi prima del 10 Mosaner rileva Leonardi. Il set rimane in equilibrio fino al 13-13, poi Cardona e Caci suonano la carica  (18-14), con il cubano che guida la Canottieri Ongina verso il 25-19 e il 2-0.

Il terzo set vede i padroni di casa perdere il centrale Botti (infortunio), sostituito da Bonola subito a segno in block. Centrali che invece non brillano nella metà campo ospite, con Burattini che tenta anche la carta Bleggi per Paoli. Il parziale procede a strappi, con l'Avs che prova ad allungare e con i piacentini che rispondono. Si arriva al 18-21 con il muro di Mosaner e i due punti di Albergati, ma i muri di Caci e Giumelli e il "graffio" di Bonola lanciano la rimonta della Canottieri Ongina, che chiude 25-23 con una doppia fischiata a Izzo.

CANOTTIERI ONGINA-AVS MOSCA BRUNO BOLZANO 3-0

(25-20, 25-19, 25-23)

CANOTTIERI ONGINA: Binaghi 5, De Biasi 8, Cardona 21, Caci 9, Botti 3, Giumelli 4, Godi (L), Bonola 5, Codeluppi, Pazzoni. N.e.: Miranda, Boniotti. All.: Bruni

AVS MOSCA BRUNO BOLZANO: Mazza 8, Leonardi, Izzo 2, Rossatti 2, Paoli 2, Gavotto 16, Chiappa (L), Mosaner 2, Albergati 5, Capra, Bleggi. N.e.: Spagnuolo. All.: Burattini

ARBITRI: Cesare Armandola e Claudio Conti

NOTE: Durata set: 26', 25', 28' per un totale di 1 ora e 19 minuti di gioco

Canottieri Ongina: battute sbagliate 20, ace 4, ricezione positiva 35% (perfetta 15%), attacco 58%, muri 9, errori 25

Avs Mosca Bruno Bolzano: battute sbagliate 12, ace 1, ricezione positiva 49% (perfetta 21%), attacco 43%, muri 4, errori 20.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento