Volley B1 maschile girone A, Daniel Codeluppi e la Canottieri Ongina ancora insieme

Ottava stagione in giallonero per lo schiacciatore parmigiano, classe 1983 e uno dei "veterani" in termini di militanza nella squadra piacentina: "Ambiente ideale, è una seconda famiglia"

Insieme, per l'ottavo anno consecutivo. Si rinnova il "matrimonio" tra Daniel Codeluppi e la Canottieri Ongina. Lo schiacciatore parmigiano, classe 1983, continuerà infatti a vestire la casacca della società piacentina che parteciperà nuovamente al campionato di B1 maschile (girone A). Per Codeluppi, si tratta della quinta esperienza in carriera nella terza serie nazionale, giocata con Viadana, Asti e Canottieri Ongina, sia quattro anni fa sia nella scorsa stagione.
"Sta per iniziare - spiega Daniel - il mio ottavo anno alla Canottieri Ongina e ormai mi sento un veterano. A tutti coloro che mi hanno chiesto come si stia a Monticelli, ho sempre risposto che non ero mai stato due anni consecutivi nella stessa società dopo le giovanili. Alla Canottieri Ongina sto per disputare l'ottavo campionato e penso che questo sia un dato lampante: qui si sta benissimo e ho trovato un ambiente ideale che lavora, come piace a me. E' una seconda famiglia".
Quindi aggiunge. "Per quanto riguarda la nuova squadra che sta nascendo, sono molto fiducioso. Mi sembra una formazione molto ben attrezzata grazie a un gran lavoro del ds Donato De Pascali e della società nel suo complesso. Penso che la Canottieri Ongina possa dire la sua contro tutti e potremo divertirci, anche se il girone presenta squadre molto attrezzate e ostiche. Personalmente, non vedo l'ora di iniziare".
IL PUNTO SUL MERCATO - La conferma di Daniel Codeluppi è la sesta operazione di mercato della Canottieri Ongina. Nello specifico, si tratta della terza conferma ufficializzata dopo quelle del palleggiatore Riccardo Giumelli e del centrale Massimo Botti. Tre, invece, gli arrivi: l'opposto Maikel Cristobal Cardona Abreu, lo schiacciatore Sandro Clemente Caci e il centrale Paolo Bonola.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento