Volley B1 maschile girone A, la Canottieri Ongina festeggia con il pubblico amico: 3-1 al Fossano

Nell'ultima partita casalinga la squadra di Bruni supera il Volley Got Talent e conquista matematicamente il sesto posto. Sabato ultima trasferta a Novi Ligure

Riscatto e festa con il pubblico amico per la Canottieri Ongina, desiderosa di vendicare il ko di sette giorni prima contro i Diavoli Rosa Brugherio e ora a segno 3-1 contro il Volley Got Talent Fossano nella penultima giornata del campionato di B1 maschile (girone A). Il match rappresentava l'ultima gara casalinga dei gialloneri, che si sono dunque congedati al meglio dal sempre numeroso pubblico amico di Monticelli. Inoltre, grazie ai tre punti conquistati, Botti e compagni hanno delineato matematicamente la propria posizione finale in classifica: sesto posto, essendo a -3 (ma con due vittorie in meno) dall'Avs Mosca Bruno Bolzano (certa della quinta piazza) e a +4 dalla coppia Sant'Anna Tomcar e Valsugana Volley Padova.
Attualmente, la Canottieri Ongina ha 40 punti all'attivo, con la possibilità di incrementare il bottino nell'ultima giornata, in programma sabato alle 18 e dove la squadra di Gabriele Bruni sarà di scena sul campo di Novi Ligure contro la Mangini, una delle tre squadre appaiate all'ultima posizione. Nella penultima giornata, il girone A di B1 maschile ha completato gli ultimi verdetti: Sol Lucernari Montecchio e Parella Torino salgono in A2, mentre Caloni Agnelli Bergamo e Viteria 2000 Prata andranno ai play off. Per la Canottieri Ongina, il sesto posto finale rappresenta un prestigioso consolidamento nella terza serie nazionale, quest'anno giocata per la terza volta nella storia (la seconda volta consecutiva). Nella scorsa stagione, i gialloneri piacentini chiusero quinti con 47 punti nel girone B.
Contro il Fossano allenato da Liano Petrelli e guidato in regia da Giordano Mattera (14 stagioni in serie A), la Canottieri Ongina ha offerto una prova di sostanza, frutto del collettivo e di una superiorità tecnica testimoniata anche dai numeri. La squadra di Bruni, infatti, ha ricevuto e attaccato meglio, dominando la scena a muro (11 punti a 4) con la complicità di una battuta che nel complesso ha messo in difficoltà la seconda linea piemontese. Nell'arco del match, il tecnico monticellese ha inserito tutti i giocatori a disposizione, con la staffetta in posto quattro tra Binaghi e Caci (ottimo il suo ingresso) e con De Biasi al centro nel quarto set al posto di capitan Botti. Per i monticellesi, top scorer è risultato l'opposto Maikel Cardona, autore di 18 punti e di un ottimo 56 per cento in attacco. In casa Fossano, invece, spiccano i 20 punti dell'opposto Signorelli. Il match ha visto sostanzialmente due volti: una prima parte più equilibrata, con i padroni di casa avanti 25-21 e poi sotto con lo stesso punteggio nel secondo parziale, e una seconda metà dominata dalla Canottieri Ongina, con battuta (4 ace nel terzo set), muro (8 punti tra terza e quarta frazione) e attacco superiori all'avversario (32 per cento di positività nella seconda parte del match, senza ace e senza block).

CANOTTIERI ONGINA-VOLLEY GOT TALENT FOSSANO 3-1
(25-21, 21-25, 25-13, 25-19)
CANOTTIERI ONGINA:  Codeluppi 9, Bonola 12, Cardona 18, Binaghi 4, Botti 8, Giumelli 4, Godi (L), De Biasi 7, Boniotti 4, Pazzoni, Caci 10, Mazzoni. All.: Bruni 
VOLLEY GOT TALENT FOSSANO: Gunetto 7, Tomatis 2, Mattera 3, Vittone 12, Dutto 6, Signorelli 20, Prandi (L), Gallivanoni, Risso, Bergamin 1, Maccagno 1, Valla 2. N.e.: Bianchi. All.: Petrelli
ARBITRI: Tiziana Solazzi e Michele Albergamo
NOTE: Durata set: 27', 26', 21', 26', per un totale di 1 ora e 40 minuti di gioco
Canottieri Ongina: battute sbagliate 11, ace 5, ricezione positiva 54% (perfetta 33%), attacco 54%, muri 11, errori 23
Volley Got Talent Fossano: battute sbagliate 7, ace 5, ricezione positiva 44% (perfetta 24%), attacco 41%, muri 4, errori 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento