rotate-mobile
Sport

Volley, Copra Elior ancora vincente supera Cuneo 3-1

La squadra di Monti si aggiudica il match 3-1 (25-17 25-13 21-25 25-23) dominando Cuneo nei primi 2 set, poi gli ospiti sono cresciuti sospinti da un ottimo Rouzier ma nel quarto set e' ancora Piacenza che chiude pur non giocando al meglio. Le Roux MVP, bene anche Kaliberda e De Cecco

Al Palabanca di Piacenza va in scena una classica del campionato che vede i padroni di casa di fronte alla Bre Lannutti Cuneo, protagonista di un avvio di torneo molto difficile dopo una clamorosa diaspora estiva con tante partenze eccellenti che ha ridimensionato gli obiettivi di una piazza tradizionalmente ambiziosa. Nella Copra Elior Piacenza tutti disponibili ad eccezione di un affaticato Vettori, al rientro dopo la Grand Champions Cup in Giappone dove con la maglia della nazionale ha conquistato un ottimo terzo posto alle spalle di Brasile e Russia; al riposo anche Papi.

Avvio di primo set subito di marca biancorossa che si portano prima 4-0 e poi 9-4 con Zlatanov subito molto concentrato al rientro e Le Roux che mostra il campionario completo con un muro, un attacco al laser dalla seconda linea in parallela e un servizio vincente.

Il parziale prosegue senza troppi scossoni per i padroni di casa che con Le Roux e Kaliberda martellano anche dalla seconda linea, inarrestabile Fei al centro, chiude Simon con un muro il punto del 25-17.

Secondo set ancora straripante per la squadra di Monti che si porta avanti 3-0 con Fei che prima attacca al centro e poi fa partire un missile dalla linea dei 9 metri che abbatte il libero avversario. Fantastico anche De Cecco che serve a una mano il solito Simon, bravo a inchiodare nei 3 metri avversari il punto del 4-1, poi sul muro-tetto di Kaliberda del 7-2 coach Piazza non può che cercare di arginare la furia biancorossa con un time-out.

Interruzione che non serve a nulla se non a scatenare ancora di più Le Roux e Kaliberda, con un magistrale De Cecco a inventare mentre gli avversari si smaterializzano dal campo fino al 25-13 finale, imbarazzante, con i tifosi di Cuneo sempre eroicamente su di giri come se ci fosse ancora una partita da vedere.

Ma proprio quando sembrava che il pullman degli ospiti dovesse cominciare a scaldare i motori per un mesto ritorno in terra piemontese, la partita si riapre, complice un comprensibile calo di tensione nei ragazzi di Monti ed un risveglio degli ospiti che, guidati da un inarrestabile Rouzier, riescono a condurre in porto un insperato parziale fino al 25-21 firmato da De Togni. Nei biancorossi un disastro soprattutto in attacco dove pagano un pessimo 34% con 6 errori e 4 murate subite dopo le medie da fantascienza dei primi due set.

Il quarto set vede subito i padroni di casa più attenti e concentrati che si portano avanti 9-5 con un ace e due ottimi attacchi di un redivivo Le Roux. La partita sembra finita sul 17-13 quando Fei inchioda il suo terzo muro della gara e coach Piazza chiama di nuovo time-out, poi Le Roux si scatena e porta i suoi sul 20-15, ma sul servizio vincente di Kohut del 17-20 è Monti a interrompere la gara vedendo un nuovo calo di tensione nei suoi.

Ed in effetti la rimonta degli ospiti si concretizza a quota 21 con un muro sul capitano, che però piazza il punto del sorpasso con tanta esperienza mentre il pesantissimo 23-21 è griffato nientemeno a muro da De Cecco sul francese Rouzier fino a quel momento inarrestabile e assoluto protagonista del recupero piemontese. Simon inchioda poi il 24-21 dopo un bel servizio di Zlatanov, quindi ancora Rouzier riporta sotto i suoi fino a quota 23 ma Rauwerdink rischia e sbaglia la battuta del 23-25, set and match Copra.

Nei biancorossi spicca uno stratosferico Le Roux (giustamente MVP della gara) che firma 27 punti con il 56% in attacco, 4 aces e addirittura 8 muri. Più o meno bene tutti gli altri, da rivedere il servizio (con 17 errori a fronte di 6 aces) e la ricezione (solo 24% perfetta al cospetto di avversari tutt’altro che irresistibili dai 9 metri). Copra Elior sempre seconda in classifica a quota 14 punti con Trento dietro Macerata che guida a punteggio pieno dall’alto dei suoi 18 punti, prossimo turno a Latina fanalino di coda con Cuneo e altra occasione per mettere fieno in cascina.

Copra Elior Piacenza – Bre Lannutti Cuneo 3-1 (25-17 25-13 21-25 25-23)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Copra Elior ancora vincente supera Cuneo 3-1

IlPiacenza è in caricamento