Volley, la Rebecchi Nordmeccanica in finale di Coppa Italia

Rebecchi Nordmeccanica torna dopo nove mesi nell'impianto dove lo scorso 11 maggio ha vinto il suo primo scudetto e, con un'ottima gara, sconfigge Unendo Yamamay Busto Arsizio con il punteggio di 3 a 0 approdando così alla Finale di Coppa Italia, dove incontrerà Foppapedretti Bergamo che a sua volta ha avuto la meglio su Liu-Jo Modena (3 a 1)

Foto Rovellini

Rebecchi Nordmeccanica torna dopo nove mesi nell’impianto dove lo scorso 11 maggio ha vinto il suo primo scudetto e, con un’ottima gara, sconfigge Unendo Yamamay Busto Arsizio con il punteggio di 3 a 0 approdando così alla Finale di Coppa Italia, dove incontrerà Foppapedretti Bergamo che a sua volta ha avuto la meglio su Liu-Jo Modena (3 a 1).

Caprara inizia schierando Ferretti e Van Hecke in diagonale, Leggeri e De Kruijf al centro, Bosetti e Meijners in banda, con Sansonna libero. Buon inizio di Piacenza con Van Hecke e Meijners in copertina, quest’ultima con otto punti e il 67% in attacco, dove Piacenza è nettamente superiore: 55% contro il 32%.

Il prosieguo dell’incontro non muterà la sostanza: Piacenza sempre avanti nel punteggio e Busto costretta a inseguire. Nel secondo parziale, la Rebecchi Nordmeccanica proseguirà a esibire un gioco fluido ed efficace, raggiungendo ben presto un margine di sicurezza. Nel terzo parziale la differenza si fa ancora più netta: le biancoblu’ doppiano le avversarie sul 10 a 5, per poi allungare ulteriormente. E’ trionfo per Piacenza in poco più di un’ora di gioco.

Grande soddisfazione per il traguardo raggiunto da parte di Antonio e di Vincenzo Cerciello, rispettivamente presidente onorario e presidente di Rebecchi Nordmeccanica: “Siamo tornati la grande squadra di due mesi fa – esordisce Antonio Cerciello – io ho sempre creduto in questo gruppo di giocatrici e nello staff tecnico, sono convinto che continueranno a darci grandi soddisfazioni”. “Siamo in finale per il terzo anno consecutivo e per noi questo è già un motivo di grande gioia. Domani sarà un altro grande appuntamento a cui arriviamo molto motivati a fare davvero bene” gli fa eco Vincenzo Cerciello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-17, 25-20, 25-11)
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Leggeri 5, De Kruijf 10, Van Hecke 11, Meijners 21, Ferretti, Sansonna (L), Bramborova, Bosetti 10, Vindevoghel. Non entrate Valeriano, Manzano, Caracuta. All. Caprara.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 8, Degradi, Garzaro 2, Bianchini, Michel 1, Leonardi (L), Marcon 2, Buijs 13, Arrighetti 9, Wolosz 1, Petrucci. Non entrate Civita Giorgia. All. Parisi.
ARBITRI: Rapisarda, Satanassi.
NOTE - Spettatori 2500, durata set: 23', 27', 21'; tot: 71'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento