rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Sport

Volley, Rebecchi Nordmeccanica campionessa d'Italia per la seconda volta

La Rebecchi Nordmeccanica è campionessa d’Italia. Per la seconda stagione consecutiva. A Busto Arsizio chiude la finale scudetto, trionfando per 3-0. Come il punteggio finale di Gara 3, dominata da Piacenza di fronte a una formazione, quella di Parisi, meritevole di applausi per il secondo posto in campionato

La Rebecchi Nordmeccanica è campionessa d’Italia. Per la seconda stagione consecutiva. A Busto Arsizio chiude la finale scudetto, trionfando per 3-0. Come il punteggio finale di Gara 3, dominata da Piacenza di fronte a una formazione, quella di Parisi, meritevole di applausi per il secondo posto in campionato. Ma il trionfo è per la squadra del presidente Cerciello, dominatrice di un campionato dove ha vinto la bellezza di 24 partite, a fronte di 3 sole sconfitte.

LA PARTITA - La Rebecchi Nordmeccanica comincia alla grande il match. Le biancoblù sono concentrate al massimo e il gioco scorre fluido: 8-5  a 12-6 al time out tecnico. Busto prova una reazione, però Piacenza, ispirata da Ferretti in regia, arriva anche a +7: 21-14. Le lombarde cominciano una rimonta che le porterà a – 3 (18-21) e anche a -2 (22-24), ma un errore di Spirito in battuta consegna il set a Piacenza: 25-22. Ottima De Kruijf con 7 punti e il 57% in attacco. 

Si ricomincia, ma lo spartito rimane lo stesso. La Rebecchi Nordmeccanica resta padrona, tanto da riuscire a doppiare le avversarie: 16-8. Il muro di Piacenza è devastante e per le biancoblù è tutta discesa: 25-11. Ben 8 i muri punto per la Rebecchi Nordmeccanica contro i 2 delle avversarie. Incontenibile Meijners con 8 punti, bene anche Van Hecke con 6.

Nel terzo set c’è più equilibrio. La Rebecchi Nordmeccanica schizza sul 9-5, ma una zampata riporta Busto in parità a quota 11 e poi in vantaggio 13-11. Piacenza non si scompone, mantiene la calma e torna in quota. E’ controsorpasso, è allungo, quello che vale il Tricolore. E’ festa grande al PalaYamamay per lo scudetto bis. Lo sportivissimo pubblico di Busto Arsizio applaude le campionesse d’Italia, che fanno festa con i Pink Wolf.

Rebecchi Nordmeccanica: campionesse d'Italia ©Rovellini/ilPiacenza

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO        0

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA  3

(22-25; 11-25; 21-25)

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO Ortolani 3, Garzaro 8, Bianchini 5, Michel 3, Leonardi (L), Marcon 7, Spirito, Sloetjes, Buijs 7, Arrighetti 5, Wolosz 2, Petrucci. All. Parisi. 

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA Poggi (L), Valeriano, Leggeri 11, De Kruijf 9, Van Hecke 10, Meijners 13, Manzano, Ferretti 2, Sansonna (L), Bramborova 1, Caracuta, Bosetti 12, Vindevoghel. All. Caprara.

Arbitri: Santi e Saltalippi. Spettatori 4490.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Rebecchi Nordmeccanica campionessa d'Italia per la seconda volta

IlPiacenza è in caricamento