rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Volley

B1: la Conad Alsenese scalda i motori per il ritorno in campo, domani match serale contro Certosa

L'ultimo weekend è stato caratterizzato da una sosta forzata per la formazione piacentina a causa di un contagio covid

È ormai ora del ritorno in campo per la Conad Alsenese, formazione piacentina di serie B1 femminile (girone D) che sabato sarà di scena sul campo del Certosa Volley in terra pavese (inizio ore 21). La squadra di Enrico Mazzola, arriva da un weekend  di sosta forzata, complice il rinvio del match casalingo contro la Bleuline Forlì. A fare il punto della situazione in casa gialloblù è la palleggiatrice Viola Zagni, cremonese classe 2001 che affianca l’ancor più giovane palleggiatrice Silvia Romanin (2003).

In questa sosta forzata – spiega Viola -  abbiamo cercato di lavorare meglio su alcuni aspetti che magari nella settimana tipo trovavano meno tempo per essere sviluppati, oltre a mettere a punto alcuni dettagli del nostro gioco che non sono ancora perfetti. Peccato, però, esserci fermati dopo la vittoria di Cesena”. La crescita della Conad Alsenese: “Abbiamo bisogno di acquisire fiducia, siamo migliorate molto rispetto a inizio anno, ma a volte in partita ci blocchiamo. In palestra lavoriamo sodo e il nostro obiettivo è la continuità, prima nell’arco della stessa partita poi nel nostro cammino stagionale”.

Prossimo step, la “Cenerentola” Certosa Volley, ancora ferma a zero punti: “Andiamo là per fare risultato, sicuramente loro vorranno sbloccarsi, ma anche noi desideriamo fortemente il successo e i tre punti in palio. Abbiamo bisogno di vincere e di prendere fiducia”.

Viola Zagni e il suo primo anno alla Pallavolo Alsenese: “Mi trovo molto bene e mi sento molto migliorata sotto tanti punti di vista. Cerco di dare una mano alla squadra quando mi viene richiesto e l’ambiente mi piace. Il rapporto con Silvia? Bello, ci aiutiamo  supportiamo,  io magari posso dare più una mano in seconda linea, mentre lei è più decisiva davanti. E’ una giovane interessante, molto promettente, ma che ovviamente deve ancora crescere visti i 18 anni in un ruolo delicato e complesso come il nostro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Conad Alsenese scalda i motori per il ritorno in campo, domani match serale contro Certosa

IlPiacenza è in caricamento