rotate-mobile
Volley

B1: più vicino il debutto nel 2022 della Conad Alsenese tra speranze e nuove certezze

L'appuntamento è in programma per il prossimo 12 febbraio, quando le piacentine affronteranno la Tirabassi & Vezzali

Si sta avvicinando il momento del ritorno in campo ufficiale della Conad Alsenese, formazione piacentina di serie B1 femminile (girone D) che il 12 febbraio ospiterà la Tirabassi & Vezzali nel primo match targato 2022 dopo la sospensione temporanea dei campionati a causa della pandemia. In casa gialloblù a fare il punto della situazione è il direttore generale Elena Nenkovska Koleva, ex giocatrice di caratura internazionale, militando in nazionale bulgara e disputando due Mondiali.

Abbiamo cercato  - spiega la dg – di gestire in modo ottimale la sosta forzata. Non è facile lavorare senza avere lo stimolo della gara al sabato, ma viceversa si riprende ora con la testa più sgombra e con maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Spero anche che la Conad Alsenese possa avere anche più tranquillità in campo. Dal punto di vista tecnico e fisico, lo staff ha gestito la rosa in modo ottimale in questo periodo sposando il concetto di gradualità del lavoro”.

Chi non conosce sosta, invece, è la società. “Per noi – sorride il direttore generale – la sosta non c’è mai stata, anzi, in tempi di pandemia si fanno sempre gli straordinari perché ci sono tanti aspetti gestionali supplementari tra tamponi, quarantene, contatti con positivi e tutto ciò che attiene al Covid-19”. Ora si riparte. “Per me ora inizia un nuovo campionato, una sosta così lunga può cambiare gli equilibri precedenti. Per la Conad, sono molto fiduciosa: essendo una squadra nuova dopo l’estate serviva tempo, ora siamo più rodati. Possiamo mettere in difficoltà tutti, ma anche andarci da soli e sotto questo punto di vista servirà più attenzione”. 

In classifica, Alseno è a quota 12 punti, al momento fuori dalla zona retrocessione. “Il campionato è molto equilibrato, a parte Montale che sta facendo un cammino in solitaria. Per il resto, c’è molta incertezza e la differenza è data dagli errori. Penso sia una B1 alla nostra portata; l’obiettivo primario è la salvezza e contemporaneamente gettare le basi per la squadra del prossimo anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: più vicino il debutto nel 2022 della Conad Alsenese tra speranze e nuove certezze

IlPiacenza è in caricamento