rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Volley

B1: terza vittoria consecutiva per la Conad Alsenese, 3-0 nello scontro diretto con CVR

La classifica comincia a farsi interessante per le emiliane che, con una partita in meno, sono ampiamente in zona salvezza

Tre come le vittorie consecutive e i punti d’oro conquistati nell’occasione. Nello scontro diretto per la zona rossa della classifica in B1 femminile, la Conad Alsenese non sbaglia il colpo e festeggia con un 3-0 nel match casalingo contro la Fos Wimore Cvr, compagine reggiana alla vigilia appaiata alle piacentine a quota 8 punti nel girone D. Con una prova tenace, la squadra di Enrico Mazzola ha saputo chiudere in tre set evitando pericolosi scenari alternativi e con il bottino pieno ha abbandonato momentaneamente la zona retrocessione (ultime quattro squadre), approdando a quota 11 con un perfetto score tra vittorie e sconfitte stagionali (4 e 4).

In campo, Alseno ha dato la sensazione di poter far male all’avversario, ma ancora una volta qualche alto e basso ha messo in discussione il tutto in una partita chiusa in ogni set con il minimo scarto e ricca di più o mneo piccoli capovolgimenti di fronte. Ago della bilancia, il secondo set, dove la Conad (vincitrice nel primo parziale 25-23) è riuscita a reagire alla doccia fredda (dal 20-17 al 22-24), annullando due set point e chiudendo senza pietà 26-24, volando così sul 2-0. La partenza sprint della terza frazione (5-0 e 9-4) sembrava spianare la strada alle piacentine, che però poi hanno dovuto sudare ancora, riuscendo comunque a chiudere 25-23

In casa Alsenese, tanta difesa e una buona battuta (6 ace) che ha tenuto sotto pressione la ricezione avversaria, mentre in attacco spicca la prova dell’opposta Monica Gobbi, top scorer con 18 punti complessivi. Sul fronte Fos Wimore Cvr, doppia cifra per la giovane centrale Giorgia Maggiali, autrice di 12 punti tra cui 5 muri, fondamentale dove la squadra di Meringolo ha ben figurato (10 block vincenti a 6). Sabato alle 20,45 la Conad Alsenese scenderà in campo a Ostiano contro la Csv-Ra.Ma nella penultima giornata d’andata.

La Conad Alsenese scende in campo con Romanin in palleggio, Gobbi opposta,  Lago e Cornelli in banda, Diomede e Guccione centrali e Toffanin libero. La battuta gialloblù scava il primo solco della partita: ace di Lago per il 5-3 e bis di Guccione per l’8-4. Il muro di Romanin vale il +5 e il time out di Meringolo, con un nuovo ace della stessa palleggiatrice di casa a sancire l’11-6. Le reggiane reagiscono e si rifanno sotto (14-13 con  Arduini), ma l’ace di Lago riporta avanti la Conad (16-13). La Fos Wimore Cvr, però, non demorde e trova il break che val il sorpasso (16-17). Mazzola ferma il gioco, le ospiti crescono a muro (19-21),ma poi sbagliano in attacco per una nuova parità a quota 21. Si arriva in volata, con scambi combattuti a suon di difese con Toffanin sugli scudi, poi decidono due diagonali out di Macchetta: 25-23.

L’avvio di secondo set è più equilibrato, con la Conad che lo spezza grazie a Monica Gobbi: l’opposta abruzzese alterna spada e fioretto e firma il 10-7 locale. La Fos Wimore Cvr si affida al fondamentale del muro per rimanere in carreggiata (11-10), poi trova la parità a quota 13 con l’attacco in rete di Cornelli. Un altro errore in attacco piacentino vale il controsorpasso avversario. Spagnuolo restituisce il favore (16-15), Cornelli si riscatta per il 17-15: time out Meringolo.  L’ace di Romanin aggiunge un mattoncino, poi Gobbi va a segno di precisione per il 20-17. Altro time out, ma questa volta Alseno non è spietata, così la Fos Wimore annulla il gap con il muro di Spagnuolo (20-20). Un’invasione di Tosi (in campo al posto di Lago) regala il +1 alle reggiane (time out Mazzola), poi la stessa banda gialloblù attacca out. La Fos Wimore difende il break fino al 22-24, Guccione annulla in fast il primo set ball, poi l’attacco out di Bigi vale la parità. Un’invasione ribalta la situazione, poi la stessa centrale di casa chiude in prima linea: 26-24 e 2-0.

La doccia fredda gela la Fos e galvanizza Alseno, subito avanti 3-0 con l’ace di Cornelli. Meringolo avverte il pericolo e ferma subito il gioco, ma Tosi trova il secondo muro ravvicinato. La striscia gialloblù prosegue (5-0), poi le reggiane si affidano alla giovane centrale Maggiali per rimanere a contatto (5-3), ma la fast di Guccione  e l’ace di Gobbi sentenziano il 9-4 piacentino. La Fos Wimore appare in difficoltà ma viene aiutata da due attacchi out locali (11-7). Il muro dell’ex Fiorenzuola Reverberi e un’invasione gialloblù decretano il -2 ospite (12-10), poi Arduini trova il 15-14. L’ace di Maggiali completala rimonta biancoverde, rintuzzata dall’opposta Bigi (16-17, time out Mazzola). La Conad si affida nuovamente alla scatenata Guccione (fast del 18-17) per rilanciare la propria azione. Sosta reggiana sul 19-17, poi Arduini rimette tutto in discussione con una nuova parità. Altro sprint, con la Conad che punta forte su Cornelli (tre punti per il 22-21), poi è Tosi a trovare il +2 (23-21). La stessa schiacciatrice firma il 25-23 da posto quattro che vale 3-0 e i tre punti. Il tabellino del match:

CONAD ALSENESE-FOS WIMORE CVR  3-0 (25-23, 26-24, 25-23)

CONAD ALSENESE:  Cornelli 10, Diomede 6, Gobbi 18, Lago 4, Guccione 8, Romanin 4, Toffanin (L), Fava, Tosi 5. N.e.: Sesenna, Zagni, Poggi. All.: Mazzola

FOS WIMORE CVR: Maggiali 12, Agostini 1, Spagnuolo 6, Rossi 4, Arduini 9, Macchetta 5, Musiari (L), Reverberi 1, Bigi 4. N.e.: Burani (L), Magnani, Cornacchione, Giacomel, Santini. All.: Meringolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: terza vittoria consecutiva per la Conad Alsenese, 3-0 nello scontro diretto con CVR

IlPiacenza è in caricamento