rotate-mobile
Volley

Dopo il figlio d'arte Bovolenta ecco lo youtuber Salvi

L'opposto e il palleggiatore completano i rispettivi reparti della Gas Sales Bluenergy Piacenza

Il talentuoso opposto Alessandro Bovolenta vestirà la maglia della Gas Sales Bluenergy Piacenza nelle prossime tre stagioni. Con il suo arrivo si completa il reparto degli opposti con Yuri Romanò, i posti due della nazionale azzurra. Classe 2004, 207 centimetri di altezza, Bovolenta è un figlio d’arte: mamma Federica Lisi è una ex palleggiatrice, il papà è l’indimenticato Vigor che giocò a Piacenza per cinque stagioni. Alla pallavolo Bovolenta si è avvicinato all’età di undici anni, dopo aver lasciato una promettente carriera nel calcio. Dopo aver giocato nel settore giovanile di Ravenna ha esordito in Superlega nella stagione 2021-22 e nelle ultime due stagioni è stato protagonista, sempre con Ravenna, nel campionato di A2. In tre stagioni ha collezionato 64 presenze, vinto 32 partite e messo a terra 1203 punti: 1042 in attacco, 78 ace e 83 block in.

La Bakery riparte da Salvemini, Zanardi: «Si sposa col nostro essere»

“Sono felice di potere giocare a Piacenza - ha sottolineato Alessandro Bovolenta - perché è un club importante. Arrivo in una squadra che ha obiettivi alti, sono contento di poterne fare parte e avere la possibilità di cercare a ritagliarmi spazio all’interno di questa squadra. Trovo un ottimo allenatore come Anastasi, avrò molto da imparare da lui e dai nuovi compagni. È una società e soprattutto una città che conosco tramite i miei trascorsi familiari proprio a Piacenza, non vedo l’ora di iniziare questa avventura, la mia prima lontano da Ravenna. Un’avventura che spero sia lunga e cercherò di ritagliarmi degli spazi per dimostrare chi è Alessandro, sono veramente molto contento e non vedo che tutto abbia inizio. Piacenza mi ha fatto un bel regalo per il mio compleanno, io mi sono fatto un bel regalo venendo a Piacenza”.

Il Piacenza Bc vola in finale, Zanchin: «Ora l'ultimo sforzo»

Anche Nicola Salsi vestirà la maglia della Gas Sales Bluenergy Piacenza nella prossima stagione. Con il suo arrivo si completa il reparto dei palleggiatori a disposizione di coach Andrea Anastasi. Classe 1997, 186 centimetri di altezza, nell’ultima stagione il regista nato a Reggio Emilia ha giocato con la formazione austriaca dell’Hypo Tirol Innsbruck e ha vinto il campionato e la Supercoppa austriaca. La carriera pallavolistica di Salsi ha inizio nel 2012 nelle giovanili di Modena con le quali vince lo scudetto Under 20. L’esordio in prima squadra con la maglia di Modena è nella stagione 2016-2017 e nella stessa stagione arriva la vittoria della Supercoppa. Nell’annata seguente è un giocatore del Club Italia con il quale disputa due stagioni in A2 per poi fare ritorno a Modena sempre in Superlega. Nella stagione 2020-2021 torna a giocare in A2 con la maglia di Siena dove resta fino a dicembre per poi passare e chiudere la stagione con la squadra di Lagonegro che saluta a fine campionato per tornare a vestire la maglia di Modena dove resta due anni e vince la Coppa Cev nel 2023. Il suo curriculum sportivo comprende anche diverse convocazioni con l’Italia con cui ha vinto l’Universiade e i Giochi mondiali universitari estivi. Nicola Salsi è parecchio social, tiene una pagina su youtube in cui parla di volley a 360 gradi a cui giorno dopo giorno si avvicinano sempre più appassionati.

Giovanili Gas Sales: U15 alle Nazionali, Final four in casa per l'U13 6x6

“Un anno all’estero - sottolinea Nicola Salsi - è stato sufficiente come esperienza, finalmente torno nel campionato italiano e in una squadra di alto livello. Non ho impiegato tanto a decidere il mio futuro quando è arrivata la telefonata di Piacenza, arrivo in una società che ha obiettivi importati e che in pochi anni ha fatto passi da gigante. Mi aspetto una stagione importante in una squadra che punta in alto, farò tutto il possibile per poter essere di aiuto durante la settimana negli allenamenti e in partita quando sarò chiamato a dare il mio contributo. Sarà un’estate di riposo, non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”. “E’ un giocatore di sicuro affidamento - ha sottolineato il direttore sportivo Ninni De Nicolo - che sa bene quale è il suo ruolo qui a Piacenza. È un giocatore esperto che siamo certi potrà dare un ottimo contributo in settimana durante gli allenamenti e in partita quando sarà chiamato in causa. Siamo contenti di averlo portato a Piacenza e certi che potrà garantirci quotidianamente un ottimo lavoro in palestra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il figlio d'arte Bovolenta ecco lo youtuber Salvi

IlPiacenza è in caricamento