rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Volley

Verso la Final Four di Bologna, la Gas Sales Piacenza ritrova Perugia

Il match di campionato di una settimana fa circa ha detto che gli uomini di Lorenzo Bernardi hanno tanto da dimostrare: "I grandi risultati nascono dalle grandi difficoltà"

Nel prossimo fine settimana la Superlega di pallavolo osserverà un turno di riposo visto che sarà disputata la Final Four di Coppa Italia. Quattro le formazioni che si contenderanno il trofeo, oltre alla Gas Sales Bluenergy Piacenza che è alla sua prima apparizione alla kermesse tricolore, e che scenderà in campo sabato alle 15:15 alla Unipol Arena di Bologna per sfidare la Sir Volley Perugia. L’altra semifinale vedrà opposte l’Itas Trentino e l’Allianz Milano.

Per il tecnico avversario del club piacentino, Nikola Grbic, sarà una “Final Four bella tra quattro squadre che hanno meritato la qualificazione. Due giorni di alto livello con tanti campioni in campo”. Non si è sbottonato invece l’allenatore di Piacenza, Lorenzo Bernardi, che ha sottolineato soprattutto quanto bisogna essere orgogliosi di questo impegno, visto che “per la nostra società, che è molto giovane, questo è un traguardo importante e quasi storico. È l’evento più bello da disputate prima dei playoff, ed è un test prezioso. Dovremo essere bravi a trasferire le emozioni di questa manifestazione”. Nonostante la situazione non proprio rosea in casa Gas Sales Bluenergy, il tecnico piacentino ha evidenziato che “dobbiamo cercare di fare il meglio possibile, aiutandoci reciprocamente. I grandi risultati nascono dalle grandi difficoltà”.

Solo una settimana fa circa, le due compagini si sono affrontate in campionato con la vittoria di Perugia per 3-1. Ma la gara ha visto Piacenza comunque combattiva, che ha vinto un set con merito e ne stava strappando un altro in un convulso tie-break che l’avrebbe addirittura portata in vantaggio. Ma quella gara potrà essere presa come spunto, come un test, per affrontare la semifinale? A precisa domanda l’allenatore Bernardi ha dichiarato che “ogni partita fa storia a sé. A Perugia abbiamo giocato due buoni set, siamo rimasti in partita e ci siamo avvicinati ai nostri avversari. La semifinale di Coppa Italia, però, sarà tutta un’altra partita”. Più esplicito il dirimpettaio perugino Grbic, per il quale “assolutamente sì, si può usare quella gara per apportare dei correttivi. Piacenza si è qualificata alla competizione battendo Modena fuori casa ed ha in squadra giocatori che possono tirare fuori una prestazione da manuale in partita secca. Inoltre per loro questa partita può avere un grosso valore, quasi come salva-stagione. Mi aspetto un avversario che giocherà a mille”.

Durante la conferenza stampa di presentazione della Final Four ha parlato anche il capitano della Gas Sales Bluenergy, Antoine Brizard, che è sembrato emozionato per questa imminente kernesse: “Ci alleniamo per giocare questo tipo di partite. Proveremo a rendere orgoglioso il club e a toglierci qualche soddisfazione, sapendo che affronteremo una squadra fortissima come Perugia”. Sabato è ancora lontano però, prima Piacenza dovrà vedersela con il fanalino di coda del campionato Ravenna, domani sera, con l'obiettivo di incamerare l'intera posta in palio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la Final Four di Bologna, la Gas Sales Piacenza ritrova Perugia

IlPiacenza è in caricamento