rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Volley

Romanò picchia duro, Padova superata 3-1

L'opposto guida la Gas Sales Piacenza al successo nell'ultimo match della regular season: ai playoff derby con Modena

GAS SALES PIACENZA

PALLAVOLO PADOVA 3-1

SET: 25-15; 18-25; 25-21; 25.21.

PIACENZA: Basic n.e., Hoffer n.e., Recine, Gironi, Alonso 5, Brizard, Lucarelli 14, Leal 18, Scanferla, Cester n.e., Simon 3, Romanò 19, Caneschi 12, De Weijer. All. Botti.

PADOVA: Gardini, Canella 1, Cengia, Zoppellari, Saitta 2, Guzzo 2, Volpato 2, Petrovic 8, Zenger, Takahashi 14, Desmet 1, Lelli n.e., Crosato 9, Asparuhov 11. All. Cuttini.

ARBITRI: Stefano Caretti e Marco Zavater di Roma.

Per l'ultima gara della regular season la Gas Sales Bluenergy ospita al PalaBanca Padova. Atmosfera che si fa subito calda per la cerimonia in virtù del successo in Coppa Italia che precede l'inizio. Quando inizia a picchiare duro Romanò Piacenza scappa sull'8-4 dopo un iniziale equilibrio. Quando anche Caneschi mette a segno l'ace i biancorossi doppiano gli avversari sul 14-7. Gli ospiti però lottano, e dopo un'azione molto combattuta quasi dimezzano il divario (16-12). Romanò è però letale al servizio, e neppure il timeout richiesto dalla panchina di Padova può placarlo (20-13). La difesa di Lucarelli, il muro di Caneschi e l'ace di Leal spingono Piacenza verso la vittoria del primo set (24-15). Che arriva al primo set point convertito da Lucarelli.

Padova inizia meglio il secondo set, portandosi sul 2-5. Poi però infuria Romanò, e il divario per i padroni di casa si riduce in men che non si dica in 5-6. Lucarelli tiene Piacenza in scia, ma l'inerzia è dalla parte degli ospiti che si portano sull'8-12 costringendo Botti a chiedere il timeout. Il canovaccio della frazione non cambia, nonostante gli ingressi di Recine e Gironi, e così si arriva sul 15-20 con la Gas Sales che utilizza il secondo timeout per provare la rimonta. Diversi errori alla battuta condizionano il set che vede Padova pareggiare.

La gara si fa ancor più equilibrata nel terzo periodo, con con le due formazioni in perfetta parità a quota 5. E' Caneschi che prova a spezzare il gioco permettendo a Piacenza di allungare di tre punti. Con Simon non al meglio, è la coppia brasialiana Lucarelli-Leal a scuotere i biancorossi (12-8). Il vantaggio piacentino si dimezza sul 16-14, e allora Botti opta per fermare il gioco. La Gas Sales comunque non perde le redini del match, con il terzo set che viene chiuso dalle schiacciate di Romanò e Leal.

Anche la quarta frazione inizia con il botta e risposta tra Piacenza e Padova, che si ritrovano a contendersi la posta in palio sul 7-7. Subito dopo i padroni di casa provano col muro a fare il break, e Padova prova a spegnere ogni entusiasmo con il timeout. La cosa non funziona, perché Romanò mette a segno l'ace dell'11-8. Anche se non segna, l'opposto azzurro mette in gran difficoltà Padova con le sue battute (15-10). Più la gara si avvia verso la fine più le azioni si fanno combattute. Alonso ne risolve una molto lunga, per il 19-13 a favore dei padroni di casa. Anche la rete aiuta Romanò a segnare un altro ace, prima che metta a terra il punto del 24-19. Il match point è di Alonso, e Piacenza vince 3-1.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romanò picchia duro, Padova superata 3-1

IlPiacenza è in caricamento