rotate-mobile
Volley

Gas Sales Piacenza, partita da ultima spiaggia con Trento

O la va o la spacca per gli uomini di Lorenzo Bernardi chiamati a vincere in gara due dei playoff scudetto per continuare la propria corsa

Partita da ultima spiaggia per la Gas Sales Piacenza. O la va o la spacca, come si suol dire, per gli uomini di Lorenzo Bernardi chiamati a battere Trento in gara due dei playoff scudetto per continuare la propria corsa. Una corsa ad ostacoli che dovrà temprare le reali potenzialità del gruppo biancorosso. Vincere domenica, tra le mura amiche del PalaBanca, sarà essenziale per tenere vivo il proprio cammino. Provare ad espugnare il campo trentino sarà vitale per passare il turno. Insomma, se Piacenza vuole continuare a coltivare il sogno scudetto, cosa per la verità davvero molto complicata, non può più sbagliare contro l’Itas. A parole è facile dirlo, con i fatti è più complicato realizzarlo. Recine e compagni hanno perso entrambe le volte quando hanno incrociato le armi con gli avversari in campionato, e Trento arriverà a questo impegno dopo aver espugnato il campo di Perugia nell’andata della semifinale di Champions League. Insomma, affronterà un avversario con il morale a mille e che in gara uno dei playoff ha già dimostrato di che pasta è fatto. Soprattutto ad inizio match però, la Gas Sales Bluenergy poteva strappare un set, ma i troppi errori consecutivi hanno spianato la strada a Trento che non si è poi voltata indietro e si è aggiudicata il primo atto dei quarti. E questo ha lasciato tanto amaro in bocca. Ripartire dai propri errori per proiettarsi in avanti, è questo il mantra che Bernardi dovrà ripetere ai suoi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Piacenza, partita da ultima spiaggia con Trento

IlPiacenza è in caricamento