rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Volley

La Canottieri Ongina suona la settima sinfonia e resta al comando con Mantova

I gialloblù sanno soffrire e riescono ad espugnare il difficile campo di Crema. Vetta ancora condivisa con Mantova

Quella di Crema era una trasferta assai temuta dall'ambiente giallonero, ma l'esame può ritenersi superato a pieni voti. La Canottieri Ongina ha compiuto sabato scorso un passo determinante per la sua stagione andando a sconfiggere l'Imecon con un perentorio 3-1 restando dunque appaiata in vetta a Mantova, che senza troppi complimenti si è sbarazzata di Grassobbio. I tre punti conquistati al PalaBertoni sono altresì importanti poichè i ragazzi di Bruni sono riusciti anche ad allungare le distanze sul terzo posto, che sarà occupato dalla prima squadra esclusa dai playoff e hanno testimoniato il grande spirito di gruppo dato che le difficoltà non sono certo mancate in questa trasferta in terra lombarda. 

A decidere il confronto sono state le battute vincenti (9), mentre i padroni di casa hanno evidenziato una maggiore superiorità a muro (14). L'andamento è stato invece piuttosto equilibrato ad eccezione del terzo set, letteralmente dominato dai monticelliani, che sabato prossimo torneranno a giocare in casa alle ore 18 contro i trentini dell’Acv Miners.

Va segnalato un malore occorso ad una collaboratrice della squadra di casa, soccorsa dai sanitari. Dalla nostra redazione gli auguri di una pronta guarigione.

IL COMMENTO DEL COACH - Gabriele Bruni appare soddisfatto a metà: "Ancora una volta abbiamo disputato una partita di alti e bassi dove in trasferta su un campo difficile come il PalaBertoni siamo riusciti a spuntarla grazie al numero esiguo di errori. Abbiamo faticato in ricezione e in attacco soprattutto nel secondo e nel quarto set, dove sbagliando poco e con un turno decisivo in battuta di Miranda abbiamo fatto pendere l’ago della bilancia della partita dalla nostra parte”. Quindi aggiunge. "Crema è una squadra che difende molto, soprattutto con il libero Verdelli, e questo ci ha messo in difficoltà, ma rispetto a due settimane prima contro Cazzago non abbiamo perso la pazienza e ci siamo anche "accontentati" di giocare azioni lunghe senza forzare al massimo. Una nota di merito va ai centrali Fall e De Biasi, con efficienze al 64 e al 69%".

TABELLINO

IMECON CREMA-CANOTTIERI ONGINA 1-3

(24-26, 25-21, 13-25, 22-25)

IMECON CREMA: Reseghetti D. 1, Tonoli 19, Cucchi 10, Casali 10, Carminati 17, Marazzi 8, Verdelli (L), Boiocchi 2, Ferrari, Filipponi, Reseghetti G.. N.e.: Bolla, Zoadelli. All.: Invernici

CANOTTIERI ONGINA: Fall 13, Ramberti 1, Bacca 8, De Biasi B. 14, Miranda 18, Caci 14, Cereda (L), Paratici, Piazzi 1, Ousse, Durante (L). N.e.: De Biasi M., Zorzella. All.: Bruni

ARBITRI: Campanile e Gabbetta

Risultati ottava giornata serie B maschile girone C:

Ks Rent Trentino-Arredopark Dual Caselle 1-3

Volley Cavaion-Radici Cazzago 3-2

Acv Miners-Policura Lagaris 3-0

Gabbiano Mantova-Mgr Grassobbio 3-0

Imecon Crema-Canottieri Ongina 1-3

Unitrento Volley-Valtrompia Volley 3-1

Classifica:

Canottieri Ongina, Gabbiano Mantova 20, Arredopark Dual Caselle 17, Valtrompia Volley 15, Unitrento Volley 14, Acv Miners 13, Mgr Grassobbio 11, Imecon Crema 10, Radici Cazzago 9, Ks Rent Trentino 8, Volley Cavaion 7, Policura Lagaris 0

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Canottieri Ongina suona la settima sinfonia e resta al comando con Mantova

IlPiacenza è in caricamento