rotate-mobile
Volley

Volley B maschile, la Canottieri Ongina compie il capolavoro: Acqui Terme sconfitta senza appello

I gialloneri ottengono una vittoria che profuma di svolta definitiva e che vale l'aggancio al secondo posto. Bruni: "La nostra miglior partita"

Ci sono partite che posso imprimere una svolta ad una stagione non certo iniziata sotto una buona stella, quella di ieri sera ha ottime probabilità di terminare in cima alla lista. Il palazzetto di Monticelli si dimostra inespugnabile anche per chi fino al fischio di inizio aveva macinato vittorie su vittorie, vale a dire la capolista Negrini Acqui Terme, sconfitta con un 3-0 che non ammette alcun tipo di replica (25-16, 25-19, 25-18). 

Il risultato, assolutamente meritato ma su cui onestamente pesa anche l'infortunio di Callegaro ad inizio secondo set e la squalifica di Martino, rimescola di fatto la corsa ai posti playoff: gli alessandrini sono distanti soltanto una lunghezza, mentre la seconda forza del girone, l'Alto Canavese, è agganciata. Veramente un grandissimo lavoro quello svolto da Gabriele Bruni e i sui giocatori, costretti va ricordato a superare numerosi ostacoli e difficoltà, il che non ha impedito loro di imporsi nella quasi totalità degli incontri disputati e di sperare di giocarsi ancora una volta, e con la massima convinzione, il salto di categoria.

LE CIFRE - A decidere le sorti dell'incontro è l'attacco, con percentuali marcate (53% di positiva contro il 32 ospite) e con un gap di errori sensibile (14 per Acqui, 3 per i padroni di casa). Bene anche il servizio (5 aces a 2) e il muro (9 a 7)

LA PARTITA - I gialloneri optano per Ramberti in palleggio, Miranda opposto, Chadtchyn e Miglietta in banda, Ousse e capitan Beppe De Biasi al centro e Rosati libero. Acqui invece si presenta con la novità Callegaro, alzatore preso per sostituire l'infortunato Corrozzato.

Partono subito bene i gialloneri, che grazie ad un errore di Cester vanno sul 4-2. Chadtchyn è ispirato e colpisce (7-4), poi ci si mettono alcuni errori piemontesi a rendere più corposo il divario (10-5). Muro di Ousse per il 12-6, protagonista in coppia con il compagno di un altro break significativo (21-12). Si chiude facilmente sul 25-16 malgrado l'ingresso di Callegaro, ex Vero Volley Monza.

Avvio di secondo set equilibrato, con Callegaro che si fa male e deve essere rimpiazzato da D'Onofrio (6-6); Mariotti sbaglia e Miranda alza ottimanente il muro (9-6). Lo imita Miglietta e la forbice si amplia (12-7). Cester prova rimettere in gara i suoi (17-14) ma i monticelliani riescono comunque a mantenere il passo. Scarrone manda fuori e sono cinque i set point per i gialloneri (24-19); chiude Chadtchyn (25-19).

Ongina vede vicina l'impresa e spinge sull'acceleratore. Ace di Miglietta (5-3), lo imita De Biasi (9-4). Ousse è ancora letale a muro (13-7), poi è l'asse di posto quattro Chadtchyn-Miglietta a brillare in attacco (15-7). L'ace di D'Onofrio regala un po' di speranza ai piemontesi (16-12), ma Sfondrini non riesce a trovare il campo e il vantaggio torna ampio (19-13). Non ci sono sorprese e Ousse firma il punto della vittoria. Per i gialloneri dunque il nuovo anno non si poteva aprire meglio. 

IL COMMENTO DEI PROTAGONISTI - Così un soddisfatto Gabriele Bruni a fine partita: "Dal punto della gestione nervosa abbiamo giocato il miglior match dell'anno; in settimana avevamo provato un paio di cose che poi siamo riusciti a mettere in pratica sul campo. Bisogna ammettere come Acqui sia stato molto sfortunato con l'infortunio di Callegaro. Noi siamo stati bravi a sfruttare la situazoine e a gestire la partita. Bisogna fare un plauso ai ragazzi, si impegnano molto e tutti gli allenamenti sono proficui. E' arrivata una bella vittoria, la prima del girone di ritorno, la strada è ancora lunga. Ora prepararemo il match contro Albisola".

TABELLINO

CANOTTIERI ONGINA-NEGRINI CTE ACQUI 3-0
(25-16, 25-19, 25-18)
CANOTTIERI ONGINA: Ousse 6, Miranda 11, Miglietta 10, De Biasi B. 5, Ramberti 2, Chadtchyn 10, Rosati (L), Paratici, Boschi. N.e.: Frascio, Zorzella, Marcoionni, De Biasi M., Sala (L). All.: Bruni
NEGRINI CTE ACQUI: Bettucchi 1, Perassolo 4, Cester 10, Scarrone 4, Zappavigna 4, D'Onofrio 2, Martina (L), Sfondrini 1, Morchio2, Mariotti 3, Callegaro. N.e.: Dispenza (L), Corrozzatto. All.: Rizzo
ARBITRI: Ayroldi e De Nard
NOTE: Durata set: 23', 28', 25' per un totale di 1 ora e 16 minuti di gioco
Canottieri Ongina: battute sbagliate 19, ace 5, ricezione positiva 38% (perfetta 15%), attacco 53%, muri 9, errori 22
Acqui: battute sbagliate 14, ace 2, ricezione positiva 45% (perfetta 29%), attacco 32%, muri 7, errori 31.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B maschile, la Canottieri Ongina compie il capolavoro: Acqui Terme sconfitta senza appello

IlPiacenza è in caricamento