Volley

Canottieri Ongina, sconfitta a sorpresa ad Erbusco: Mantova torna in testa

La Radici Cazzago si impone al tie break ed infligge ai gialloneri il primo ko stagionale che costa loro la vetta della classifica. Bruni: "Giocata una brutta partita"

Ogni campionato che si rispetti, serie B compresa, nasconde le sue insidie. Lo ha toccato con mano la Canottieri Ongina, che a sorpresa ha ceduto al tie break sul taraflex della Radici Cazzago, squadra che alla vigilia era nettamente sfavorita dal pronostico ma che invece è riuscita a tirare fuori l'orgoglio e conquistare il risultato sicuramente più prestigioso della giornata. La squadra di Bruni dovrà riflettere molto e cercare di assorbire il colpo più velocemente possibile: per effetto di questo risultato e dell'unico punto conquistato ad Erbusco la vetta è sfumata ed è tornata appannaggio di Mantova, che non ha sbagliato nel match interno contro il Lagaris. 

COSA NON HA FUNZIONATO - Ongina ha sofferto molto in ricezione (11 ace subiti e percentuali basse soprattutto nei primi due parziali) ma soprattutto in attacco, dove si sono registrati ben 37 errori, decisamente troppi. Meglio il muro (18 vs 10), ma questo non è stato sufficiente ad evitare una sconfitta inaspettata ma dolorosa, che dovrà fare riflettere in vista del prossimo impegno che vedrà i gialloneri ospitare in casa proprio Il Gabbiano Mantova. 

IL PENSIERO DEL COACH - Molto severa l'analisi di Gabriele Bruni nel post gara: "E’ stata – commenta il tecnico – una brutta partita, giocata a ritmi molto bassi con un numero enorme di errori punto. Non c’è nulla da salvare: avevamo cercato di impostare la partita sul controllo degli errori, invece ci siamo trovati a commetterne il doppio del solito. Per questo, la sconfitta è meritata e la prova di maturità che dovevamo affrontare non l’abbiamo superata. Usando sempre un gergo scolastico, ora come ora siamo una squadra rimandata: non siamo ancora pronti per essere determinanti soprattutto nella nostra metà campo".

TABELLINO

RADICI CAZZAGO-CANOTTIERI ONGINA 3-2

(27-25, 23-25, 19-25, 25-12, 15-12)

RADICI CAZZAGO:  Statuto 6, Lombardi 15, Silvi 4, Pellizzon 22, Valloncini 4, Riccardi 13, Odolini (L), Tomasoni, Scabelli 1, Zanardini 7. N.e.: Tira, Dossena, Deveronico.  All.: Baldi

CANOTTIERI ONGINA: Ramberti 2, Bacca 12, De Biasi B. 7, Miranda 21, Caci 11, Fall 20, Cereda (L), Paratici, Piazzi 1, Ousse, De Biasi M. 1. N.e.: Zorzella Davide. All.: Bruni

ARBITRI: Barbara Roberto ed Elena Gambato

Risultati sesta giornata serie B maschile girone C:

Imecon Crema-Ks Rent Trentino 3-1

Radici Cazzago-Canottieri Ongina 3-2

Unitrento Volley-Arredopark Dual Caselle 0-3

Volley Cavaion-Valtrompia Volley 0-3

Gabbiano Mantova-Policura Lagaris 3-0

Acv Miners-Mgr Grassobbio 3-0.

Classifica:

Gabbiano Mantova 16, Canottieri Ongina 15, Valtrompia Volley 12, Arredopark Dual Caselle 11, Acv Miners 10, Mgr Grassobbio, Ks Rent Trentino, Radici Cazzago, Unitrento Volley 8, Imecon Crema 7, Volley Cavaion 5, Policura Lagaris 0.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottieri Ongina, sconfitta a sorpresa ad Erbusco: Mantova torna in testa
IlPiacenza è in caricamento