Martedì, 23 Luglio 2024
Volley

Per la Canottieri Ongina il big match è amaro: Mantova si impone 3-1

I gialloneri escono senza punti dallo scontro con la capolista e deve difendere il secondo posto dall'assalto dell'Unitrento. Bruni: "Ci abbiamo provato ma il loro livello era superiore"

Niente bis. Non è riuscita alla Canottieri Ongina l'impresa a Mantova: la formazione del Gabbiano ha messo in campo tutte le proprie qualità e si è imposta per 3-1, lasciando i gialloneri senza punti all'attivo. Per effetto di questo risultato i virgiliani allungano il passo in testa, mentre i piacentini, distanti quattro lunghezze da questi ultimi, devono guardarsi alle spalle in quanto Unitrento, vincendo il proprio match, è risalita a -3. 

E' stata una partita complicata sin dall'inizio: non è potuto scendere in campo almeno inizialmente il libero titolare Cereda per via di una frattura al naso rimediata nel corso degli allenamenti settimanali. Lo staff tecnico, per la sua sostituzione, è dovuto ricorrere allo schiacciatore Lucio Piazzi, poi dal terzo set i due giocatori si sono alternati nel ruolo. 

Agli onginesi, che cercheranno di riprendere la marcia tra le mura amiche sabato prossimo contro l'Imecon Crema (ore 18), non è bastata una super prova dell'opposto Henry Miranda, 23 punti al pari del suo pari ruolo avversario Bigarelli, supportato dall’ex Tommaso Cordani (21).

Questo il pensiero del coach Gabriele Bruni: "Onore a Mantova che in questo momento gioca a un livello superiore al nostro; ci abbiamo provato, ma non è bastato. Abbiamo perso il primo set nonostante tre set point a disposizione, ma sono cose che possono succedere in un duello serrato. Dopo la beffa, abbiamo reagito bene vincendo il secondo parziale, poi come spesso ci capita si è spenta la luce  e in avvio di terzo set abbiamo lasciato scappare il Gabbiano, che poi ci ha messo in difficoltà anche nel quarto con un gioco più costante. La fase break è stata determinante: loro sempre precisi, noi molto fallosi in battuta e poco efficaci, inoltre in tante occasioni non abbiamo rispettato le consegne tattiche. Ha vinto la squadra più forte, ora torneremo in palestra per allenarci e cercare di avvicinarci a loro".

TABELLINO

GABBIANO MANTOVA-CANOTTIERI ONGINA 3-1

(29-27, 20-25, 25-15, 25-21)

GABBIANO MANTOVA: Quartarone 1, Scaltriti 9, Zanini 7, Bigarelli 23, Cordani 21, Miselli 8, Catellani (L), Di Bernardo 2, Gola, Lanzara (L). N.e.: Garro, Lorenzi, Artoni. All.: Serafini

CANOTTIERI ONGINA: Bacca 13, De Biasi B. 11, Miranda 23, Caci 11, Fall 9, Ramberti 2, Piazzi (L), Cereda (L), Ousse, Paratici, Durante, De Biasi M.. N.e.: Zorzella. All.: Bruni

ARBITRI: Pernpruner e Testa

Risultati settima giornata di ritorno serie B maschile girone C:

Unitrento Volley-Ks Rent Trentino 3-1

Radici Cazzago-Valtrompia Volley 1-3

Policura Lagaris-Imecon Crema 1-3

Gabbiano Mantova-Canottieri Ongina 3-1

Acv Miners-Arredopark Dual Caselle 3-1

Volley Cavaion-Mgr Grassobbio 2-3

Classifica:

Gabbiano Mantova 38, Canottieri Ongina 34, Unitrento Volley 31, Arredopark Dual Caselle 25, Valtrompia Volley 24, Mgr Grassobbio 21, Ks Rent Trentino, Acv Miners 17, Imecon Crema 16, Radici Cazzago 15, Volley Cavaion 14, Policura Lagaris 0

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Canottieri Ongina il big match è amaro: Mantova si impone 3-1
IlPiacenza è in caricamento