rotate-mobile
Volley

Gas Sales poco decisa, Civitanova ringrazia

Sconfitta casalinga per Piacenza nell'ultimo turno dei playoff 5° posto

Ultima giornata del girone playoff 5° posto, la Gas Sales Piacenza ospita Civitanova per sugellare il primo posto. L'inizio però è tutt'altroo che benaugurante, perché i bianorossi sono costretti subito ad inseguire: male in ricezione e poco convinti, risultato 1-5 e timeout Anastasi. Il trend comunque non cambia, gli ospiti arrivano a condurre sull'8-15 con Romanò piuttosto impreciso. Non basta neppure una timida reazione del pubblio del PalaBanca ad incitare i propri beniamini, perché è solo questione di tempo per concludere il primo set che i marchigiani si aggiudicano per 14-25.

Simon: «Non volevamo questo. Chi andrà via si sta impegnando»

Nel secondo set è decisamente Piacenza che fa la partita. Eppure, regna l'equilibrio e pur provando a scappare i biancoorossi non ci riescono. Romanò e Lucarelli mettono a segno punti a ripetizione, ma il vantaggio dei padroni di casa è risicato (12-10). Il timeout rinvigorisce i biancorossi, che piazzano un break di 3-0 e questa volta per davvero provano ad allungare. Nonostante Recine che tiene avanti la Gas Sales, Civitanova riesce a pareggiare a quota 20, per un finale punto a punto on l'errore di Brizard che concede il sorpasso (22-23). E' una mazzata per i padroni di ccasa che non riescono a reagire e vanno sotto 2-0.

Piacenza parte forte anche nel terzo set, ma proprio come in quello precedente non riesce a scavare quel vantaggio decisivo. Anche sul 14-10, ad esempio, la sensazione è che Civitanova possa riaprire la contesa e tirare un brutto scherzo. Dagli spalti i 1847 spettatori provano ad incoraggiare i biancorossi, che però in un tira e molla prima si ritrovano appena sul +1, e poi riallungano sul +4 costringendo gli avversari al timeout. A piccoli passi la Gas Sales, anche con l'aiuto del videocheck, si avvicina al primo punto della sua partita (23-17), con Romanò solito protagonista delle azioni salienti. Il punto decisivo è comunque di Andringa, e così Piacenza accorcia sul 2-1.

I tifosi pronti a caricare un Piace che adesso rincorre

Dopo un iniziale botta e risposta, Civitanova prende il ccomando delle operazioni del quarto set sul 4-7. Simon e Romanò provano a tenere attaccata la Gas Sales, con coach Anastasi che opta per la sospensione sul 5-9. La partita prende una brutta piega per i biancorossi, con l'allenatore di Piacenza costretto al secondo timeout quando il parziale recita 9-16. La gara si avvia mestamente verso la conclusione con Civitanova che non sbaglia un colpo, tirando dritto per la propria strada. La Gas Sales annulla anche ben tre match point, ma sono gli ospiti ad aggiudicarsi la vittoria per 3-1. Con questa sconfitta Piacenza perde il primo posto del girone e lunedì prossimo affronterà in semifinale al PalaBanca ancora Civitanova.

Gas Sales Piacenza-Lube Civitanova 1-3

Set: 14-25, 22-25, 25-20, 21-25.

Piacenza: Simon 8, Brizard 4, Lucarelli 14, Ricci 9, Romanò 17, Recine 7, Scanferla (L), Leal 1, Dias, Andringa 2. Ne: Hoffer (L), Alonso, Caneschi. All. Anastasi.

Civitanova: Lagumdzija 23, Nikolov 8, Diamantini 3, De Cecco 4, Yant 11, Anzani 7, Balaso (L), Chinenyeze 4, Motzo, Zaytsev, Thelle, Bottolo 9. Ne: Bisotto (L), Larizza. All. Giannini.

Arbitri: Saltalippi di Perugia, Salvati di Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales poco decisa, Civitanova ringrazia

IlPiacenza è in caricamento