forza Italia, forza italia

  • Forza Italia: «Non ci dimentichiamo del voto dei piacentini, la Pertite sarà un parco»

  • Callori: «Sempre lavorato per il bene di Forza Italia, qualcun altro rema contro»

  • «Credo negli ideali di Forza Italia e rispondo a chi mi ha eletto»

  • Fi piacentina: «Non riconosciamo più Palmizio, Borsarelli e Callori come riferimenti regionali»

  • Papamarenghi: «Ad Alta Val Tidone premiato l’impegno sul territorio e non i giochetti»

  • Indagata Marina Bottazzi, lascia dopo solo due mesi la guida di Tempi

  • Gasparri: «In Alta Val Tidone il candidato di Forza Italia è Albertini»

  • Callori: «I candidati sindaco di Forza Italia sono Baroni, Malchiodi e Cassi»

  • Area ex Consorzio Agrario, la Giunta tira dritto. L’ira di Saccardi: «Non tuteliamo i negozi del centro»

  • Michaela Biancofiore in Alta Val Tidone per Daniele Cassi

  • «La ristrettezza unisce e fa germogliare, il benessere allontana e inaridisce»

  • Alta Val Tidone, Palmizio (Fi): «I candidati di Forza Italia sono nella lista di Cassi»

  • Forza Italia dà il benvenuto al nuovo comandante della Polizia Municipale di Piacenza

  • Alta Val Tidone, il rappresentante di Forza Italia è Monica Pietrasanta

  • Trespidi in redazione: «Con me certi personaggi non sarebbero tornati in scena»

  • Lunni (Fi): «Ponte tra Colombarola e Ricò da monitorare e consolidare»

  • Malo, Lunni (Fi): «Anche la Provincia deve partecipare al tavolo»

  • Conca di Isola Serafini, «Ora è necessario che il suo utilizzo sia possibile e permanente»

  • «Forza Italia è unita e punta già ad espugnare la Regione Emilia-Romagna»

  • La fidentina Gambarini (Fi) eletta alla Camera: «Per l’Emilia inizia un nuovo perso»

  • Forza Italia a Piacenza fa le fortune (degli altri)

  • Lunni (Fi): «Acer partner tecnico della Centrale unica di committenza»

  • Putzu e Giardino: «Forza Italia ha dormito sugli allori, occorre un cambio di rotta»

  • Papamarenghi: «In futuro Forza Italia pretenderà di avere suoi candidati»

  • «Il sorpasso della Lega su Forza Italia era prevedibile»