Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amazon, i sindacati: «Per la prima volta i lavoratori diventano interlocutori dell'azienda»

A Castelsangiovanni prima firma a livello mondiale di un documento che fa partecipare i sindacati all'organizzazione del lavoro

 

Nel video le interviste ai rappresentanti sindacali che hanno gestito la vertenza: Fiorenzo Molinari della Filcams Cgil, Francesca Benedetti della Fisascat Cisl, Vincenzo Guerriero della Uiltucs Uil e Pino De Rosa di Ugl Terziario. 

Amazon, storico accordo con i sindacati

Accordo Amazon, Zilocchi: “Passo avanti verso diritti universali di tutti i lavoratori: modello da esportare in tutta la ‘galassia’ Amazon Italia. Diritti universali al di là del tipo di contratto”

“Inclusione contrattuale, partecipazione e regole condivise. E’ a partire dai capisaldi che Filcams e Cgil portano avanti con l’azione sindacale, e che troviamo nell’accordo siglato con Amazon, che l’intesa raggiunta rappresenta un modello da esportare negli altri siti produttivi della multinazionale americana. Si tratta di un accordo che permette un ulteriore passo avanti verso l’unità e la solidarietà tra tutti i lavoratori, somministrati e dipendenti”. Gianluca Zilocchi, segretario generale della Cgil di Piacenza interviene così sull’intesa che, ricorda Zilocchi, “ha visto la partecipazione attiva ai tavoli di confronto istituzionali dei vertici di Amazon Italia e Amazon Europa, e da questi dati il sindacato può ripartire per allargare la contrattazione. Una prospettiva possibile grazie al lavoro istituzionale svolto dal prefetto di Piacenza, Maurizio Falco, del sindaco di Castelsangiovanni, Lucia Fontana, della sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Paola De Micheli e dal ministro del Lavoro, Giuliano Poletti e soprattutto reso possibile grazie ai lavoratori che hanno sostenuto una vertenza passata da scioperi e lunghe trattative. Il “grazie” più grande per questo risultato va a loro, per averci creduto”. “Il riconoscimento dei benefici della contrattazione ai lavoratori in somministrazione è un fatto importante – prosegue Zilocchi – la sfida del sindacato sta tuta qui: Il percorso democratico e partecipativo fortemente voluto dalla Filcams in Amazon – passato da un referendum a scrutinio segreto al termine delle assemblee - rilancia una strategia per la quale ci devono essere diritti universali riconosciuti a chi lavora, al di là del tipo di contratto applicato. Una “filosofia” - conclude il segretario della Cgil - che sta alla base della proposta di legge della Carta universale dei diritti del lavoro”.

Accordo Amazon, il Sottosegretario De Micheli: "Un messaggio di fiducia a tutto il mondo del lavoro"

"L'accordo innovativo siglato tra azienda e sindacato nello stabilimento Amazon di Castelsangiovanni, approvato dalla grande maggioranza dei dipendenti, è un messaggio di fiducia a tutto il mondo del lavoro". Lo afferma il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Paola De Micheli, che nelle settimane passate si è spesa in prima persona insieme al Governo Gentiloni, per riallacciare le fila di una trattativa difficile e per certi versi senza precedenti. "Il risultato del primo grande accordo sindacale all'interno di uno stabilimento della new economy - continua Paola De Micheli - ha una portata che non è eccessivo definire storica ed è il frutto di un'azione congiunta di tutti gli attori in scena. E' la dimostrazione che anche in un contesto produttivo profondamente segnato dall'innovazione tecnologica si può portare avanti un confronto proficuo tra le parti e  coltivare corrette relazioni industriali. Il merito va suddiviso tra un sindacato unito e aperto alla sfida del cambiamento, un'azienda che ha scelto la strada del dialogo, e le istituzioni, con in prima fila il prefetto di Piacenza Maurizio Falco e il questore Pietro Ostuni, che hanno concorso al raggiungimento dell'obiettivo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento