Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arte e beneficenza, cena di Croce Rossa tra gli arazzi antichi della Galleria Alberoni

L'evento è stato organizzato per raccogliere fondi a favore dell'Area 2 che si occupa di supporto e inclusione sociale

 

Arte, buona cucina e beneficenza. E’ la ricetta del grande evento organizzato dai responsabili e volontari dell’Area 2 della Croce Rossa di Piacenza l’altra sera nella Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni. Un contesto sontuoso e unico che ha fatto da cornice a una cena benefica che ha visto la partecipazione di numerosissimi piacentini, tra autorità (sindaco in testa), imprenditori, professionisti, rappresentanti del mondo delle associazioni, dello sport e dell’industria. A fare da “padrone di casa” è stato il presidente della Croce Rossa di Piacenza, l’avvocato Alessandro Guidotti, affiancato da Ivana Casotti Putzu, responsabile dell’Area 2 e vera anima dell’evento. Un evento benefico, si diceva, ma non solo. La cena di gala, servita tra gli arazzi antichi della Galleria Alberoni, è stata preceduta dalla visita guidata agli appartamenti del cardinale Alberoni nei quali sono conservate opere d’arte di valore assoluto; su tutte, l’inestimabile Ecce Homo, dipinto quattrocentesco di Antonello da Messina. A visita completata, con grande soddisfazione dei partecipanti, è seguito un elegante aperitivo con prodotti tipici piacentini, quindi la cena nella Sala degli Arazzi preceduta da un breve intervento di Alessandro Guidotti e di Ivana Casotti Putzu che hanno ricordato l’importanza di sostenere un’organizzazione che ha nell’aiuto a coloro che hanno bisogno uno dei suoi pilastri più importanti. I fondi raccolti durante la serata sono stati destinati all’Area 2 della Croce Rossa di Piacenza, ovvero l’area che si occupa di supporto e inclusione sociale e che, tra le varie attività, si occupa di mettere a disposizione più di 300 borse viveri ogni mese a famiglie bisognose del territorio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento