Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Aspettativa di vita più lunga ma meno sana, soprattutto per le donne»

Ausl, la dottoressa Anna Maria Andena nominata direttore del Distretto Città di Piacenza. Le sue priorità

 

Primo giorno di lavoro, oggi, per il nuovo direttore del Distretto Città di Piacenza. Dopo il recente pensionamento della dottoressa Manuela Buono, il direttore generale Luca Baldino ha conferito l’incarico ad Anna Maria Andena, medico di medicina generale. “Alla dottoressa Buono – evidenzia – va il nostro ringraziamento per il lavoro svolto e l’augurio per il suo meritato riposo”. Quanto alla nomina della dottoressa Andena, il direttore mette in evidenza quanto “siano cambiati i bisogni sanitari della popolazione di riferimento, sempre più caratterizzati dalla diffusione di patologie croniche che necessitano di una presa in carico integrata non solo all’interno dell’Azienda ma anche con i servizi sociali di competenza degli enti locali”. “In particolare – prosegue – il territorio urbano ha una sua specificità, rispetto al quale è necessario definire e realizzare quanto prima uno specifico modello di Casa della Salute, in una logica di progressiva integrazione funzionale del personale convenzionato all’interno della struttura organizzativa e direzionale aziendale”. La dottoressa Andena, convenzionata con l’Ausl come medico di famiglia dal 1992, è stata scelta sulla base della sua “prolungata e significativa esperienza clinico-professionale acquisita nel settore della Medicina generale, alla quale si assommano diversi titoli accademici coerenti e un’attiva partecipazione alle attività dell’Azienda”. “La professionista è stata componente del Collegio di Direzione, referente unico aziendale per la medicina generale e, in precedenza, animatore di formazione”. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento