Martedì, 21 Settembre 2021

Centri estivi a San Giorgio, il Comune stanzia fondi a sostegno di gestori e famiglie

Ecco come richiederli e a chi verranno assegnati

Anche quest'anno, a sostegno delle varie iniziative di centro estivo organizzate sul territorio, il Comune di San Giorgio Piacentino (Piacenza) ha deciso di farsi parte attiva mettendo a disposizione dei singoli organizzatori una quota di 1.500 € come contributo per l'avvio dell'attività che, stante la prolungata situazione di gestione della pandemia, comporta una serie di costi aggiuntivi per il rispetto dei protocolli anti contagio.

L'Amministrazione comunale ringrazia tutte gli enti e i gestori che da mesi lavorano per allestire proposte estive ad alto valore aggiunto educativo e ricreativo per i bambini e i ragazzi del nostro territorio, garantendo altresì la massima sicurezza e il rispetto delle normative tempo per tempo vigenti.

Oltre al sostegno ai gestori, il Comune ha inteso aiutare concretamente anche le famiglie stanziando appositi fondi per l'erogazione dei bonus comunali per i centri estivi.

Pertanto, tutte le famiglie residenti a San Giorgio che hanno iscritto i propri figli, di età compresa tra i 3 ed i 13 anni (nati dal 2007 al 2017), ad un centro estivo, potranno, senza limitazioni riferite all’ISEE, accedere ad un bonus comunale, voluto per l'abbattimento dei costi di frequenza (aumentati per l'applicazione dei protocolli sicurezza anti Covid-19). 

I bonus previsti corrispondono a:

-         € 65 settimanali a bambino frequentante la scuola materna iscritto a tempo pieno a centri estivi accreditati o non accreditati;

-         € 50 settimanali a bambino frequentante la scuola primaria o secondaria di primo grado iscritto a tempo pieno a centri estivi accreditati o non accreditati; 

-         € 30 settimanali a bambino, iscritto part time a centri estivi accreditati o non accreditati. 

I bonus verranno assegnati alle famiglie e liquidati direttamente al gestore per decurtare l'importo della retta settimanale (ad esempio: retta settimanale di € 100, con il contributo del Comune la famiglia paga solo la differenza e avrà la ricevuta per la differenza stessa al fine di accedere agli altri eventuali bonus, ad esempio quelli regionali, per i quali verrà pubblicato apposito bando distrettuale nel mese di luglio).

Ulteriori dettagli sono presenti nell’avviso pubblico allegato (presente, insieme al modello per la domanda, anche sul sito del Comune al seguente link: https://www.comune.sangiorgiopiacentino.pc.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=2936

Il modulo, debitamente compilato e sottoscritto dal genitore, va fatto pervenire al servizio sociale del Comune a mezzo mail (sociale@comune.sangiorgiopiacentino.pc.it) o inserendolo nell'apposita cassetta presente a lato dell'ingresso dei servizi sociali. Il modulo può essere altresì consegnato direttamente all'organizzatore del centro estivo che provvederà ad inoltrarlo al Comune. Per ulteriori informazioni o chiarimenti chiamare al n. 0523 370700 oppure al n. 0523 370723. 

Giornalmente gli addetti del servizio sociale chiameranno telefonicamente i richiedenti qualora la domanda pervenuta non fosse completa o chiara o con documentazione parziale.

L'Amministrazione ricorda che oltre al bonus comunale, le famiglie hanno comunque il diritto di accedere – nel rispetto dei relativi requisiti – agli ulteriori bonus regionali o statali.

A San Giorgio, durante l'estate, saranno quindi attivi 4 centri per bambini e ragazzi organizzati da Parrocchia di San Giorgio Martire, Scuola materna "Chiapperini"Talipù Asilo nel Bosco (in Loc. Costapelata) e Asilo Arca di Noètutti accreditati secondo i contenuti della vigente normativa regionale.

Si parla di

Video popolari

Centri estivi a San Giorgio, il Comune stanzia fondi a sostegno di gestori e famiglie

IlPiacenza è in caricamento