rotate-mobile

«Ci mancherà l'arte dei nostri ventenni: i loro suoni rimarranno per sempre»

Tantissime le persone che hanno voluto salutare i quattro amici 20enni che nella notte tra il 10 e l'11 gennaio hanno perso tragicamente la vita dopo che la loro auto è finita nel fiume Trebbia in località Puglia di Calendasco

Svolti nel pomeriggio nella cattedrale di Piacenza i funerali dei quattro amici 20enni che nella notte tra il 10 e l'11 gennaio hanno perso tragicamente la vita dopo che la loro auto è finita nel fiume Trebbia in località Puglia di Calendasco. Tantissime le persone che hanno voluto salutarli per l'ultima volta. All'inizio della cerimonia alcuni amici hanno subito preso la parola per un ricordo commosso ad Elisa Bricchi, William Pagani, Costantino Merli, Domenico Di Canio che saranno poi tumulati a Mucinasso e Castelsangiovanni. «Eri diretta e istintiva, fin troppo sincera, non avevi filtri - ha detto un'amica di Elisa - Ci hai sempre dimostrato grande generosità e altruismo. Ci è sembrato assurdo dover piangere per te. Hai concluso la tua vita terrena insieme a Costantino, la persona con la quale volevi progettare il tuo futuro: ora sterete insieme per l'eternità». Così invece Gioele, migliore amico di Costantino Merli: «Costantino era il mio migliore amico da 13 anni, e lo è ancora. Ha dovuto affrontare una vita difficile e si era creato un mondo tutto suo, in cui riusciva a trasportarti. Una volta mi ha fatto ascoltare una musica di Morricone, bellissima ma con una sola nota stonata che però dava senso a tutto. Ecco, lui si sentiva quella nota, che dava senso a tutta la musica». «La presenza di William - racconta un altro giovane - nelle nostre vite è stata meravigliosa, ci ha regalato attimi di amore, serenità e comprensione. E' stata una persona ricca di umanità, oltre che un artista e un talento nato per la musica». Poi è stato letto un messaggio dei genitori di Domenico di Canio: «La vostra vita è stata troppo breve. Ci mancheranno la vostra arte e i vostri suoni. A te Signore affidiamo questo nostro figlio e questi ragazzi».

CONTINUA A LEGGERE

Si parla di

Video popolari

«Ci mancherà l'arte dei nostri ventenni: i loro suoni rimarranno per sempre»

IlPiacenza è in caricamento