Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inno d'Italia diffuso dagli altoparlanti davanti all'ospedale, l'omaggio della Polizia locale di Bobbio

 

Un gesto semplice ma dal grande valore quello che la polizia locale di Bobbio ha voluto dedicare a tutti i cittadini, ai malati, a tutti gli operatori sanitari piacentini impegnati da settimane nella battaglia contro il Covid-19. La pattuglia nella serata del 20 marzo è passata davanti all'ospedale di Bobbio, riconvertito "Covid", dove sono ricoverate persone positive al virus, e attraverso gli altoparlanti ha diffuso l'Inno di Mameli procedendo a passo d'uomo. Anche quando non sono consentiti né abbracci e strette di mano, si trova sempre un modo per non far sentire solo l'altro in un momento così difficile, e così hanno fatto gli agenti della Poliza Locale che virtualmente hanno abbracciato tutti. 

IL COMMENTO DEL SINDACATO SULPL - Polizia Locale, Carabinieri e Croce Rossa stasera hanno regalato ai cittadini bobbiesi una grande emozione e hanno dimostrato di essere una grande famiglia. #unitiSiVince, soprattutto nelle difficoltà. In questi giorni così bui, l'impegno della #PoliziaLocale a 360° sul fronte dell' emergenza #CoronaVirus è massimo, insieme alle altre Forze di Polizia e a tutti gli altri operatori che lavorano su strada come noi e insieme a noi, fianco a fianco. In questi momenti, più che mai si comprende la forza dell'unione... Stasera i nostri Colleghi di Bobbio ci hanno fatto venire i brividi, guardate questo video... Oltre alla #Sicurezza la Polizia Locale cura anche l'aspetto della PoliziadiProssimità, far sentire cioè la nostra vicinanza ai Cittadini, quell'EsserciSempre, che ci gratifica e ci da forza! Forza Colleghi e cari Cittadini, passerà anche questa. Un grazie al nostro Manuel Martini, un agente dal cuore grande!

polizia locale bobbio croce rossa-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento