rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022

Lungo la Caorsana, dove «il traffico porta indotto e con il Covid calano spaccio e prostituzione»

Il tour nei quartieri prosegue lungo il tratto cittadino della Provinciale 10: una zona di passaggio ma anche di tanto lavoro. Tra le criticità e le richieste all'Amministrazione il traffico e l'illuminazione, assente, del parcheggio del cimitero

Lungo la Caorsana, dove i camion corrono e il lavoro non manca. Il tour nei quartieri de ilPiacenza.it prosegue lungo il tratto cittadino della Provinciale 10: una valvola di sfogo dalla città verso la Bassa e una bocca di ingresso per chi arriva dall’autostrada o dalla via Emilia e che vuole evitare di transitare nei quartieri interni e nelle vie centrali. Una zona di passaggio ma anche di tanto lavoro con la logistica, le industrie e alcune catene commerciali che qua nel tempo si sono insediate. E chi vi transita porta indotti.

Tra le criticità il traffico che, come ci racconta qualche esercente a microfoni spenti, mette a repentaglio la sicurezza stradale, in particolare della mobilità lenta: tante sono le interruzioni della pista ciclabile per consentire ai mezzi di accedere alle attività commerciali e industriali. Ma i problemi sono anche altri: dalla «sporcizia alla prostituzione e allo spaccio», fenomeni che «con il Covid sono calati», dice qualche commerciante. Tra le richieste all’Amministrazione quella di illuminare il parcheggio del cimitero.

Si parla di

Video popolari

Lungo la Caorsana, dove «il traffico porta indotto e con il Covid calano spaccio e prostituzione»

IlPiacenza è in caricamento