rotate-mobile

Tra i commercianti del Centro al via del Green pass: «Non incentiva la ripresa, ma ci adeguiamo»

Anche a Piacenza questa mattina è scattato l’obbligo di presentare il proprio certificato verde base per poter accedere a servizi e attività commerciali escluse dalla lista di quelle definite essenziali

Librerie, profumerie, negozi di abbigliamento, tabaccherie, uffici pubblici: anche a Piacenza questa mattina - martedì 1 febbraio - è scattato l’obbligo di presentare il proprio certificato verde base per poter accedere a servizi e attività commerciali - quest'ultime con la possibilità di procedere con verifiche a campione - escluse dalla lista di quelle definite essenziali.

Nessun particolare empasse segnalato dai commercianti del centro storico cittadino, visto anche il contenuto afflusso di clientela del giorno feriale. Alcuni segnalano come la nuova misura comporti un ulteriore disincentivo per la ripresa del settore, per tutti la riposta è «ci adeguiamo».

Tra i cittadini chi si mostra meno convinto della bontà dell'estensione dei luoghi accessibili solo con green pass preferisce non commentare, più propensi a parlare, invece cittadini che condividono la nuova stretta. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Tra i commercianti del Centro al via del Green pass: «Non incentiva la ripresa, ma ci adeguiamo»

IlPiacenza è in caricamento