Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tre semplici mosse per salvare una vita", Progetto Vita scende in campo con gli studenti

 

Diciannove postazioni sparse nelle vicinanze di viale Dante, il quartiere più cardioprotetto di Piacenza, per insegnare ai cittadini l'utilizzo del defibrillatore. E' questa l'iniziativa di Progetto Vita per festeggiare il ventennale dell'associazione, andata in scena nella mattinata di sabato 24 marzo. Gli istruttori e i ragazzi delle scuole superiori, hanno mostrato alla cittadinanza il corretto utilizzo del difibrillatore, con tre semplici mosse: chiamare e scuotere il paziente, prendere il defibrillatore e accenderlo, ascoltare le istruzioni impartite dal dae. "A Piacenza sono più di 500 i defibrillatori presenti - spiega Daniela Aschieri presidente di Progetto Vita - e 50mila le persone formate sull'utilizzo del defibrillatore. Purtroppo in Italia abbiamo leggi che ne limitano l'utilizzo, stiamo lottando ogni giorno per abolire queste leggi, perchè il defibrillatore deve essere utilizzato liberamente da tutti, non esiste alcun pericolo nell'utilizzo, la diagnostica la esegue il dae stesso". All'evento oltre alle autorità locali, erano presenti Alex Cremona, campione del mondo di motonautica e Luca Abbrescia, protagonista della web series "Il Milanese Imbruttito".

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento