FiorenzuolaToday

«Sei troppo carina», 13enne presa in giro e umiliata: indagati otto compagni di classe

Per due anni ha subìto prese in giro e umiliazioni da parte di alcuni compagni di classe che ora la Procura dei Minori di Bologna ha indagato per violenza privata continuata. E' successo in Valdarda

Immagine di repertorio

Per due anni ha subìto prese in giro e umiliazioni da parte di alcuni compagni di classe che ora la Procura dei Minori di Bologna ha indagato per violenza privata continuata. La brutta vicenda di bullismo è accaduta in un paese della Valdarda nel 2014 quando una ragazzina ha iniziato la prima media, qualche tempo dopo otto compagni, quattro femmine e quattro maschi, tutti 13enni e 14enni, hanno cominciato e prenderla in giro dicendole che era una poco di buono perché il suo sviluppo fisico era stato più repentino delle altre compagne ed era quindi troppo carina. Le umiliazioni sono continuate anche in un gruppo di Whatsapp, tanto che la madre, vedendo la figlia, sempre più cupa a triste, la giovane ha anche avuto qualche problema con il cibo, ha deciso di rivolgersi, prima alla dirigenza scolastica, e poi ai carabinieri della compagnia di Fiorenzuola che hanno avviato le indagini. I militari di una stazione della Valdarda hanno voluto vederci chiaro e hanno ascoltato gli otto ragazzini e acquisito le conversazioni su Whatsapp: alla fine sono stati indagati. La 13enne da qualche tempo ha cambiato scuola per affrontare con serenità gli esami di terza media. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento