menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La caserma dei carabinieri di Fiorenzuola

La caserma dei carabinieri di Fiorenzuola

Ai domiciliari da due anni per furto, 23enne in carcere per scontare il resto della pena

Pluripregiudicato, nel settembre del 2016 tra Monticelli e Fiorenzuola aveva messo a segno due furti in abitazione e aveva tentato di rubare un’auto. Condannato a due anni e sei mesi si trovava ai domiciliari e ora per lui si sono aperte le porte del carcere

Dovrà scontare in carcere il residuo della pena un 23enne di Fiorenzuola già agli arresti domiciliari per aver commesso due furti nel 2016. Nella giornata di mercoledì 20 marzo i carabinieri del Reparto Operativo si sono presentati presso la sua abitazione con un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Piacenza a seguito di una condanna definitiva per furto aggravato in concorso.

Pluripregiudicato per ricettazione, furto e rapina impropria, nel settembre del 2016 tra Monticelli e Fiorenzuola aveva messo a segno due furti in abitazione e aveva tentato di rubare un’auto. Gli era andata male perché era stato subito scoperto con la refurtiva e con in tasca ancora le chiavi dell’autovettura che aveva tentato di rubare. I carabinieri lo avevano così denunciato alla Procura di Piacenza ed era stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione: stava già scontando la pena agli arresti domiciliari. Ora si trova al carcere delle Novate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento