rotate-mobile
Fiorenzuola / Fiorenzuola d'Arda

Alloggi “Erp”: aperto il bando 2023 per l’assegnazione

Sarà possibile presentare le domande entro le 12 del prossimo 31 agosto Info sul sito del Comune. Attivo il supporto nella compilazione delle domande

Il Comune di Fiorenzuola d’Arda ha aperto il bando per la formazione di una graduatoria per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Sarà possibile presentare le domande entro le 12 del prossimo 31 agosto. 

Possono fare richiesta di assegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica i nuclei familiari in possesso di attestazione di Isee per l’anno 2023, con valore non superiore ad euro 17.428,46, e con patrimonio mobiliare non superiore a 35.560 euro. Come previsto dal concorso, il richiedente deve essere residente nel Comune di Fiorenzuola d'Arda o avere nel Comune di Fiorenzuola d'Arda l'attività lavorativa principale; essere residente in Emilia Romagna da almeno tre anni continuativi, ed essere cittadino italiano, o di uno Stato aderente all'Unione Europea. I cittadini provenienti da un Paese esterno all’Unione Europea, dovranno essere in possesso di permesso di soggiorno “UE” per soggiornanti di lungo periodo (come la carta di soggiorno), o di permesso di soggiorno almeno biennale, esercitando nel contempo una regolare attività lavorativa subordinata o autonoma, o percepire redditi da pensione; potranno partecipare al bando anche i cittadini titolari di protezione internazionale e aventi lo status di rifugiati e di protezione sussidiaria. Non sarà necessario rinnovare la richiesta, da parte di coloro che hanno presentato la domanda negli anni 2021 e 2022: servirà tuttavia modificare l’istanza già da loro presentata, nel caso in cui siano intervenuti mutamenti rispetto a quanto dichiarato in sede di prima presentazione della domanda (come la variazione della composizione del nucleo familiare per la nascita di un figlio). Chi ha presentato la richiesta nell'anno 2020 – o prima – dovrà invece presentare una nuova domanda.  

Tutti i documenti necessari per la presentazione delle domande, insieme alle relative informazioni, sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Fiorenzuola d’Arda, alla sezione “News”. È possibile concordare un appuntamento per un aiuto nella presentazione della domanda. Gli interessati a questo servizio dovranno concordare un appuntamento contattando il numero telefonico 0523-985287: gli operatori per il supporto nella compilazione della richiesta, saranno disponibili presso l’Ufficio Assistenza (in Corso Garibaldi 46) ogni mercoledì dalle 9 alle 11, e presso il Centro per le Famiglie del Distretto Socio-Sanitario di Levante (in via Teofilo Rossi 19) ogni lunedì, dalle 15 alle 17. La domanda compilata e firmata, provvista degli allegati e della documentazione richiesta, andrà successivamente consegnata all’Ufficio Protocollo del Municipio di Fiorenzuola d'Arda (o inviata mediante posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.fiorenzuola.pc.it), entro la data di chiusura del concorso. Per i richiedenti è necessario conservare la copia della prima pagina della domanda riportante i dati – forniti all’atto di protocollazione - di registrazione della pratica: la graduatoria sarà infatti pubblicata con questi dati, in osservanza alla normativa vigente in tema di privacy. Se la domanda verrà invece inviata mediante posta elettronica certificata, servirà conservare i dati di ricezione e registrazione della pratica. La relativa graduatoria sarà pubblicata nel sito istituzionale del Comune di Fiorenzuola d'Arda, nel mese di ottobre. 

“La nostra Amministrazione Comunale mantiene alta l’attenzione sul tema delle politiche abitative e dell’edilizia residenziale pubblica”, ha spiegato Paola Pizzelli, Vicesindaco e Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fiorenzuola d’Arda: “L’indizione del bando per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica è il primo passaggio formale finalizzato non soltanto alla formazione della relativa graduatoria, perché si inserisce nel nostro ampio e costante monitoraggio dei bisogni abitativi della popolazione, e delle loro conseguenti ricadute sull’edilizia pubblica”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi “Erp”: aperto il bando 2023 per l’assegnazione

IlPiacenza è in caricamento