rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda / Piazza Cavour

«Ho letto su IlPiacenza.it del furto agli Alpini: colpito e dispiaciuto dal fatto ho donato 400 euro»

Dopo la visita dei ladri nelle sedi delle associazioni, tra cui gli Alpini dove sono spariti 400 euro, il titolare di una ditta di autotrasporti ha voluto donare di tasca sua la somma che era stata rubata. Così ha contattato la nostra redazione che ha favorito l’incontro con il presidente del Gruppo

«Ho letto del furto del ricavo della vendita di panettoni. La questione mi ha colpito tantissimo e mi dispiace molto». Così il titolare di una ditta di autotrasporti di Fiorenzuola giovedì 18 novembre, il giorno stesso in cui la sede degli Alpini di Fiorenzuola e quelle di tante altre associazioni hanno ricevuto la visita dei ladri nella notte, ha scritto alla redazione de IlPiacenza.it chiedendo di essere messo in contatto con il presidente del Gruppo per donare, di tasca sua, la somma rubata. Nella notte di giovedì, infatti, alcune persone si erano introdotte nella casa delle associazioni nel plesso scolastico “Scapuzzi” e li, in cerca di soldi, le hanno rovistate quasi tutte. Nella sede del Gruppo Alpini hanno rubato 400 euro, provento della vendita benefica di panettoni.

Così l’autotrasportatore, una volta letta sul nostro quotidiano la notizia del furto ci ha scritto e subito la redazione si è attivata per favorire il contatto con il presidente Alberto Mezzadri che, nella mattinata di sabato 20 novembre, ha ricevuto il benefattore nella sede di piazzale Cavour (piazza grande del mercato). Insieme a lui c’erano tanti altri Alpini che il sabato mattina si riuniscono in sede per un momento conviviale. Tutti con grande stupore hanno accolto questo «gesto nobile inaspettato», come qualcuno lo ha definito.

«Ho letto la notizia, mi sono sentito in colpa per i ladri e ho sentito dentro di me un gran fastidio per questo fatto. La scelta di donare la somma che era stata rubata mi è venuta dal cuore – spiega il benefattore -: sono un simpatizzante degli Alpini nel senso che mi piace tantissimo il loro spirito e, quando guidavo gli autobus prima di aprire la mia ditta di autotrasporti, ho sempre portato in giro vari gruppi per le Adunate. Poi sono fiorenzuolano e se queste cose succedono nel tuo territorio le senti ancora di più». Come detto a ricevere la donazione c’era il presidente del Gruppo di Fiorenzuola Alberto Mezzadri: «E’ un bel gesto che non ci aspettavamo e che ci fa grande piacere. Ora tessereremo il nostro benefattore nell’associazione come amico degli Alpini».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ho letto su IlPiacenza.it del furto agli Alpini: colpito e dispiaciuto dal fatto ho donato 400 euro»

IlPiacenza è in caricamento