FiorenzuolaToday

Alseno, la minoranza non si presenta in consiglio comunale

Benzi: «La documentazione sul bilancio di previsione era carente, abbiamo chiesto un rinvio della seduta ma non siamo stati ascoltati dal sindaco»

Marisa Benzi

«I Consiglieri di minoranza – informa Marisa Benzi, capogruppo d’opposizione - hanno disertato il consiglio di Alseno del 9 aprile, volendo sottolineare con un gesto forte e significativo la gravità di quanto accaduto. In data 5 aprile è stata inoltrata al Sindaco Davide Zucchi la richiesta di rinvio e riconvocazione della seduta del Consiglio Comunale in oggetto e, in subordine, lo stralcio dei punti all'ordine del giorno riguardanti l'approvazione dei documenti relativi al Bilancio di Previsione 2016/2018. La documentazione a disposizione risultava infatti gravemente carente, tanto che non consentiva un'analisi accurata dei dati. E questo in netto contrasto con quanto disposto da leggi e normative, debitamente riportate nella richiesta di rinvio: TUEL: art. 174 – art. 151, Decreto 1 marzo 2016 del Ministero dell'Interno, Regolamento di Contabilità del Comune di Alseno. Si ricordava inoltre la sentenza del TAR Puglia n.3649/2015che, riferendosi alla violazione dell'art. 174, sanciva l'illegittimità della delibera con la quale il Consiglio aveva approvato il Bilancio di Previsione.

La richiesta di rinvio non ha avuto riscontro alcuno; il Sindaco infatti nella sua risposta inviata l’8 aprile ha confermato la convocazione stabilita con motivazioni che i Consiglieri ritengono insoddisfacenti.  Ancora una volta il Sindaco è sordo alle istanze della minoranza, il cui compito, come è noto, è quello di vigilare e controllare l’operato dell’Amministrazione, quindi sottolineare ed evidenziare ciò di cui la stessa è carente. E ancora una volta non considera la minoranza che, evidentemente, è apparato accessorio. D'altra parte perchè considerarla? Sempre, tutto quanto iscritto all'ordine del giorno ottiene costantemente l'approvazione dei membri della maggioranza che, votando compatti, dando prova di un solo sentire e una sola volontà.

Per i motivi sopra detti i Consiglieri di minoranza non si sono presentati al Consiglio. Essi,comunque, secondo le linee del loro mandato, procederanno nel controllo del Bilancio di Previsione, che sarà oggetto della più attenta e scrupolosa disamina».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento