rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Fiorenzuola Today Alseno

Alseno punta sullo sport, grazie alla Regione in arrivo campi da calcio, basket e una pista pedonale

L'Amministrazione aveva partecipato a un bando regionale per riqualificare l'area verde "Rossana Wade". Da Bologna arrivano 200mila euro per nuovi campi da calcio, da basket, spogliatoi, una pista pedonale e una nuova illuminazione

RIFACIMENTO STRADA INTERNA ESISTENTE: La strada esistente che attraversa l’area verrà completamente rifatta per garantire l’accessibilità anche a persone disabili a tutti gli spazi presenti. garantirà l’accessibilità ai disabili in qualsiasi condizione atmosferica e non verrà rovinata dal passaggio saltuario delle macchine comunali che si occupano della manutenzione del verde e degli impianti. Sarà inoltre in grado di reggere il peso di un occasionale traffico più pesante qualora vi fosse l’emergenza di utilizzare l’impianto come area di accoglienza coperta a disposizione delle squadre di soccorso della Protezione Civile.

ILLUMINAZIONE DEI PERCORSI: Attualmente l’area risulta debolmente illuminata dai lampioni presenti soltanto a lato del percorso esistente. Si è deciso quindi di sostituire le lampade dei lampioni esistenti al sodio con lampade a LED e di incrementare l’illuminazione dell’intera area dotando di illuminazione il nuovo percorso perimetrale precedentemente descritto, sempre con lampioni a LED.

CAMPO BASKET TRE CONTRO TRE: L’installazione di un canestro all’interno dell’attuale pista di pattinaggio si configura come un’opera di riqualificazione funzionale di un’attrezzatura ancora in buono stato che non viene utilizzata per scarso interesse dei fruitori. tale campo verrà raggiunto da un piccolo percorso che lo renderà quindi completamente accessibile e usufruibile anche da persone con disabilità.

ALTALENA INCLUSIVA NELL’AREA GIOCHI: Sempre all’interno dell’ottica di accessibilità e di utilizzo degli impianti, si è deciso di dotare il parco giochi di un’altalena inclusiva adatta al gioco e al movimento di bambini disabili e normodotati.

NUOVO EDIFICIO ADIBITO A SPOGLIATOIO, SERVIZI E DEPOSITO: La necessità di tale edificio nasce dall’implementazione delle attrezzature sportive, poiché l’edificio esistente infatti non sarà in grado di adempire al maggior numero di utenze che l’intervento porterà. Si è deciso quindi di affiancare all’edificio attuale una nuova struttura che sarà completamente accessibile ai disabili. Gli impianti energetici di questa struttura risponderanno alle esigenze di contenimento dei consumi energetici.

SOSTITUZIONE SERRAMENTI VECCHI SPOGLIATOI: Poiché l’impianto di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria riguarda non soltanto il nuovo edificio adibito a spogliatoi ma anche il vecchio, si è scelto di sostituire i serramenti esterni di quest’ultimo al fine di garantire una maggior prestazione energetica dell’involucro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alseno punta sullo sport, grazie alla Regione in arrivo campi da calcio, basket e una pista pedonale

IlPiacenza è in caricamento