rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Fiorenzuola Today Alseno

Magazzino di merce contraffatta, maxi sequestro delle Fiamme Gialle

Alseno, più di 130 capi di abbigliamento contraffatti erano custoditi nella zona scarico merci di un centro commerciale, adibita a deposito abusivo. La Guardia di Finanza di Fiorenzuola ha denunciato due senegalesi

Più di centotrenta capi di abbigliamento contraffatti sequestrati dalla Guardia di Finanza e due senegalesi denunciati. E' questo il bilancio di un'operazione che ha portato gli uomini della Tenenza di Fiorenzuola alla scoperta nella zona scarico merci di un centro commerciale ad Alseno, di un deposito abusivo di giubbotti, borse e scarpe, tutti di ottima fattura e molto simili agli originali, riproducenti i marchi ed i tipici elementi stilistici coperti da privativa industriale riconducibili a case di moda.

Le indagini sono partite dopo alcuni accertamenti sui due senegalesi, individuati dai finanzieri di fronte ad un noto centro commerciale, mentre esponevano la merce contraffatta, pronta per essere commercializzata. Le Fiamme Gialle hanno dato inizio quindi ad una serie di appostamenti che hanno permesso di identificare il luogo in cui venivano custoditi i capi di abbigliamento. I due soggetti, entrambi in possesso del permesso di soggiorno, sono stati denunciati per reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Il lavoro della Guardia di Finanza non si è ancora concluso: «Le indagini proseguono – fanno sapere dal Comando provinciale – per individuare la provenienza dei prodotti contraffatti e proseguono anche gli accertamenti finalizzati alla sottoposizione ad imposta dell’illecito traffico». Ricordano i finanzieri: «La contraffazione ed il commercio di prodotti non genuini, particolarmente diffusi nel periodo natalizio soprattutto in luoghi intensamente frequentati da potenziali acquirenti, alimentano il sommerso, alterando le regole della libera concorrenza e del mercato, minando di fatto la sicurezza economico-finanziaria del paese, danneggiando il mercato e sottraendo opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magazzino di merce contraffatta, maxi sequestro delle Fiamme Gialle

IlPiacenza è in caricamento